A FONTECCHIO TRA PRODOTTI TIPICI, ARTE, STORIA E GUSTO: BUONA LA PRIMA

FONTECCHIO – Piena soddisfazione per i tanti visitatori che hanno popolato il grazioso borgo di Fontecchio, nell’ambito delle giornate Fai di Primavera nella provincia dell’Aquila, per poter ammirare, guidati dai volontari del Fondo Ambiente Italiano, la torre medievale ed il meccanismo dell’antico orologio, il Convento San Francesco, la splendida Fontana Medievale e la suggestiva Oasi del Capriolo di Fontecchio, centro visita del Parco regionale Sirente Velino.

Ma non solo arte e storia per i turisti, che hanno avuto la possibilità di incontrare la Valle dell’Aterno anche attraverso il gusto e la tipicità, assaggiando i salumi, i formaggi, i dolci, i grani antichi e le tante altre produzioni locali esposte in Piazza del Popolo nel caratteristico “Piccolo mercato dei prodotti Tipici”.

L’iniziativa, che ha visto la presenza di espositori provenienti da tutta la valle dell’Aterno, è stata organizzata nell’ambito del Progetto “Paesaggi Lenti”, che vede il coinvolgimento attivo dei comuni di Acciano, Fagnano Alto, Poggio Picenze, San Demetrio né Vestini, Tione degli Abruzzi, Villa Sant’Angelo, e Fontecchio come capofila, cofinanziato dal Comune dell’Aquila attraverso il programma Re-start – fondi Delibera Cipe, e portato avanti da Ilex e Sherpa.

Al fine di far apprezzare le eccellenze locali e conoscere i produttori sono inoltre stati ospitati dei rappresentanti di gruppi di acquisto solidale provenienti da Roma e dalla Marsica, nonché dei rappresentanti della stampa, rimasti piacevolmente soddisfatti della qualità e della varietà delle eccellenze prodotte dalle terre della Valle dell’Aterno, nonché dei suggestivi paesaggi e borghi presenti.

Articoli correlati