CITTÀ DELL’OLIO, STUDENTI DELL’AGRARIO DI ATRI IN VISITA AI FRANTOI

ATRI – Continuano le iniziative per lo sviluppo e la promozione del territorio olivicolo di Atri (Teramo).

Dopo la “Camminata fra gli olivi”, evento patrocinato dall’Unione europea in collaborazione con l’associazione nazionale “Città dell’Olio”, sabato scorso si è tenuta, con le classi I Q e I P dell’ Istituito tecnico Agrario Zoli, una visita ai frantoi dove i ragazzi, guidati dai professori Gennaro Di Paolo, Antonella Petrella e Mario Puorro, hanno visto e toccato con mano tutto il processo che dalla pianta porta l’olio sulle tavole.

Si dice molto entusiasta il vice coordinatore regionale delle Città dell Olio Domenico Pavone, che nelle scorse settimane ha incontrato tutte le classi dell’Agrario: “Dopo 2 anni difficili sia a livello nazionale che regionale – dice in una nota – l’olivicoltura in questo 2017 si sta dimostrando un settore in pieno sviluppo, sia culturale che economico”.

L’Abruzzo ancora una volta è sinonimo di qualità, sia per le numerose cultivar presenti, sia per la grande professionalità degli operatori di settore, come i frantoi.

“È evidente che sensibilizzare i ragazzi all’uso e alla valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva – prosegue Pavone – significa avvicinare il futuro al presente. Nuovi stimoli e nuove idee di marketing territoriale, gioverebbero al posizionamento del nostro olio nei mercati nazionali ed internazionali”.

Prossimo appuntamento, che vedrà protagonisti i produttori abruzzesi, sarà “Olio Capitale di Trieste” evento fieristico e importante vetrina per tutto il mondo dell’olivicoltura. L’associazione Città dell’olio, assieme alle Camere di commercio, sosterranno con forza la presenza delle aziende abruzzesi.

Articoli correlati