ECOTRAIL DEL GRAN SASSO, QUEST’ANNO L’ARRIVO È IN QUOTA

L’AQUILA – Iniziato il conto alla rovescia per l’Ecotrail del Gran Sasso D’Italia, la “madrina” delle gare nel circuito Parks Trail Promotion, giunta quest’anno alla XIV edizione, in programma domenica 19 agosto.

Il Km Verticale, con i suoi mille metri di dislivello in appena 3,5 Km di sviluppo da Fonte Cerreto all’albergo di Campo Imperatore, caratterizza questa gara unica nel centro Italia, dura e affascinante per la bellezza del percorso.

Lo scenario che si apre all’arrivo di Campo Imperatore e più su verso Sella di Monte Aquila ripagano gli atleti dello sforzo che li impegna durante tutta la gara.

Il Corno Grande con i suoi 2914 metri di altezza, Monte Intermesoli e Pizzo Cefalone dominano gli atleti quando iniziano la discesa nel vallone di Campo Pericoli verso il Rifugio Garibaldi prima di fare l’ultimo tratto di salita per il Passo Portella.

Novità, quest’anno e in previsione della quindicesima edizione del 2019, quella di spostare l’arrivo da Fonte Cerreto in quota, nella splendida cornice di Campo Imperatore nei pressi dell’Ostello (Il più alto d’Europa) dove è previsto il ristoro per gli atleti e il pranzo a fine gara.

Storicamente, l’Ecotrail è la prima gara di trail running e il primo Vertical Km organizzato sul GranSasso che ha visto negli anni l’alternarsi di campioni da ogni parte di Italia, richiamando ogni anno centinaia di appassionati di trail in alta montagna.

Articoli correlati