EXPORT, BPER E THE ONE SUPPORTANO ECCELLENZE FOOD & BEVERAGE ITALIANO NEGLI USA

L’AQUILA – Nell’Anno nazionale del cibo italiano – proclamato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – Bper Banca ha deciso di potenziare il suo sostegno in favore delle imprese italiane siglando un accordo di collaborazione con The One Company, società che favorisce l’ingresso di aziende del Made in Italy agroalimentare negli Stati Uniti attraverso i suoi uffici di Milano e New York.

Il Gruppo Bper – si legge in una nota – è da tempo attivo sui temi dell’internazionalizzazione: nel 2015 l’Istituto ha lanciato la piattaforma Bper Estero con l’obiettivo di ampliare e migliorare i percorsi di internazionalizzazione delle imprese, fornendo direttamente online le risorse e le informazioni utili per rendere più efficace e strutturata l’espansione all’estero.

Gli Stati Uniti rappresentano una notevole opportunità di business per le imprese italiane e ciò è testimoniato da un volume di vendita superiore ai 4.000 miliardi di dollari l’anno e un bacino di consumatori stimati in 325 milioni di persone. La peculiarità e la complessità dell’eterogeneo mercato nordamericano rendono opportuno affidarsi ad operatori di comprovata esperienza e professionalità, con stabile presenza su quel mercato.

La collaborazione tra Bper Banca e The One scaturisce proprio da questa sensibilità, mettendo a fattor comune la struttura e le competenze di Bper Estero con il know how verticale e il capitale relazionale di The One, maturato in oltre dieci anni di esperienza al fianco delle Pmi e grandi imprese italiane tra cui Caffè Motta e Fattorie Osella.

“L’evoluzione dei mercati spinge le aziende a ricercare anche all’estero segmenti di business sempre più specifici e diversificati”, dice Michele Bandini, responsabile Internazionalizzazione imprese per il Gruppo Bper, “Bper Banca a questo proposito vuole costruire una rete di supporto ai suoi clienti sempre più personalizzata e altamente qualificata: nell’ambito del made in Italy che vuole cogliere le opportunità del mercato americano, abbiamo sottoscritto una collaborazione, quella con The One, che garantisce senza dubbio un valore aggiunto per le imprese”.

“L’avvio di questa partnership con il sesto gruppo bancario in Italia – afferma Lorenzo Zurino, amministratore delegato di The One – è per la nostra azienda un motivo di orgoglio, a testimonianza del lavoro fatto in questi anni e del capitale reputazionale acquisito sul campo”.

Articoli correlati