FEUDUCCIO IN LUTTO PER L’ATROCE MORTE DI ALESSANDRO NERI

PESCARA – L’azienda vinicola Feuduccio è in lutto per il dramma che sta attraversando la famiglia Lamaletto, proprietaria della cantina di Orsogna (Chieti).

Il 29enne ritrovato morto a Pescara, Alessandro Neri, è infatti uno dei nipoti di Gaetano Lamaletto, tornato in Abruzzo a produrre vini di alta qualità dopo 40 anni passati da emigrante in Venezuela.

La cantina di famiglia, su cinque livelli, incastonata nella roccia con 50 ettari di vigneti quasi tutti di Montepulciano, è molto nota.

Alessandro, insieme ai tre fratelli, lavorava nell’azienda di famiglia oggi guidata da Gateano Lamaletto, venezuelano di nascita, di ritorno nella terra dei padri e con lo stesso nome del nonno.

Articoli correlati