NORCINI “FAI DA TE”, I VINCITORI DEL PREMIO “GRANDE VERRO” DI VILLA SANT’ANGELO

VILLA SANT’ANGELO – Finisce con un ex aequo il Concorso “Grande Verro” organizzato a Villa Sant’Angelo (L’Aquila) nell’ambito del convegno sulle tradizioni e la lavorazione del maiale nella civiltà contadina. Una giornata dedicata alla memoria di Remo Nardis, padre del sindaco Domenico, venuto a mancare in un tragico incendio divampato nella sua abitazione.

Con un  punteggio di 77,6 centesimi ad aggiudicarsi l’ambito titolo sono stati i norcini Raffaele Roselli di Tussillo e Giambattista Di Marco del comune di Prata D’ansidonia. Sedici concorrenti in tutto che hanno rappresentato un buona fetta del territorio dell’alta Valle dell’Aterno. Per la commissione di esperti non è stato semplice valutare l’alta qualità dei prodotti in concorso e determinare i vincitori.

Anche la cena di solidarietà “pro Venezuela” è stata un grande successo, oltre 150 persone, alcune arrivate anche da fuori regione, hanno riempito la sala del Centro aggregativo comunale. Nel corso del dibattito i due esimi relatori, l’antropologo Mario Santucci e lo scrittore Goffredo Palmerini, hanno suscitato un notevole interesse da parte del pubblico. La serata si è conclusa con un concerto del gruppo NapolAmmore.

Articoli correlati