L’AQUILA, TORNEO DI TIRO A VOLO AL SAPORE DI CACIOCAVALLO PER SOSTENERE ALLEVATORI

L’AQUILA – La Federazione Tiro a volo (Tav) L’Aquila ha organizzato per il 16 e 17 settembre un torneo con percorso di caccia e fossa olimpica, nel campo in località San Giacomo.

Dopo la denuncia delle sagre al sapore di discount, la Federazione Tav L’Aquila ha contattato il comitato spontaneo degli allevatori Cospa che fa capo a Dino Rossi, del caseificio dal ContaDino di Ofena, per salvare i prodotti accumulati durante il periodo nero seguito alla nevicata e al terremoto del gennaio scorso.

L’azienda ha immagazzinato circa 15 quintali di caciocavalli, tutti lavorati a mano, prodotti con il latte delle proprie mucche senza aggiunte di paste filate o farine di latte, che saranno ora utilizzati come premio per il torneo.

Di varia stagionatura e metodo di conservazione, ciascun caciocavallo pesa intorno ai 4 chili.

Ad ogni iscrizione, inoltre, sarà consegnato un fior di latte.

Durante le due giornate è inoltre previsto il caciocavallo impiccato sulla brace, tradizione del Sud Italia che dal ContaDino ha diffuso nell’Aquilano riscuotendo riscosso successo in alcune manifestazioni locali.

“Ancora una volta, il mondo venatorio è attento al territorio e alle aziende che ne fanno parte, salvando le aziende ed il territorio a colpi di fucile”, dice Dino Rossi.

Articoli correlati