“LUNGO LE ANTICHE RUE”: ARZIBANDE, CASTAGNE E VINO A CIVITELLA ROVETO

CIVITELLA ROVETO – Si alza il sipario sul diciottesimo appuntamento di “Lungo le antiche rue” ed è subito festa in tutta la Valle Roveto. Conto alla rovescia a Civitella (L’Aquila) per l’inizio della manifestazione che ogni anno richiama migliaia di turisti nel centro storico.

Domani, alle 18, è prevista la cerimonia di apertura nella chiesa di San Giovanni Battista dove è prevista la benedizione dei partecipanti e la consegna dei diplomi autorizzativi. A partire dalle 18,30 il corteo con i portatori di castagne, la banda musicale e gli artisti di strada, preceduti dal ballo della Mammoccia-castagna sfilerà lungo le stradine e le piazzette di Civitella e via via apriranno tutte le cantine e la mostra micologica.

Dalle 20 tutti a cena ad assaporare le specialità preparate nelle varie postazioni dislocate lungo il percorso.

Ospite d’eccezione quest’anno sarà Alessandra Mariani, chef e docente di Eataly Roma che farà degustare piatti a base di prodotti tipici locali: ventricina di Vasto, formaggio di Farindola, zafferano di Novelli, aglio rosso di Sulmona, tartufo e olio. Sabato la festa inizierà alle 8 con una degustazione di caffè e dolci a base di castagne.

Nel centro storico le cantine e le botteghe apriranno alle 12,30 e da lì prenderà il via la giornata tra cori folkloristici, arzibande e artisti di strada. Alle 13 il pranzo sarà servito in tutte le postazioni e nello spazio curato dalla chef Mariani.

Dalle 15 in poi è prevista la visita al caseificio San Leonardo, con la preparazione del formaggio e all’oleificio con dimostrazione dei macchinari e assaggio di pane e olio. Lungo le antiche rue, poi, proseguirà fino a sera tra enogastronomia e tanta allegria.

Domenica mattina, dopo una colazione a base di caffè e dolci a base di castagne, tutti a visitare il bosco di castagne in località Castagnito e il mulino ad acqua di Vincenzo, in collaborazione con il Cai Valle Roveto (per info 348-6609853).

Il pranzo e la cena saranno preparati ancora una volta secondo tradizione nelle cantine e alle 15 si potrà visitare tutti insieme il caseificio San Leonardo. Alle 22 è previsto il finale con il ballo della Mammoccia-Castagna.

Articoli correlati