MERANO WINE FESTIVAL, STUDENTI DELL’ALBERGHIERO DELL’AQUILA STUPISCONO ALLA CENA DI GALA

L’AQUILA – Trentacinque studenti dell’Alberghiero “Leonardo da Vinci” dell’Aquila hanno prestato servizio alla Cena di Gala che ha inaugurato, il 9 novembre scorso, il Merano Wine Festival, prestigiosa rassegna internazionale dei migliori produttori vitivinicoli giunta alla 27esima edizione.

La scuola abruzzese è ormai da 11 anni partner ufficiale della manifestazione e ancora una volta, negli elegantissimi saloni del Kurhaus di Merano (Bolzano), sono stati i futuri camerieri professionisti a servire i circa 530 ospiti. Gli studenti del “da Vinci” si sono occupati anche dell’assistenza agli espositori di vini e ai maestri di cucina durante gli eventi di show cooking.

Guidati dai professori Vincenzo AmbrosiniAlessandro Cocco Domenico Di Benedetto, 12 dei trentacinque studenti hanno curato anche la realizzazione del piatto principale della cena, il secondo, utilizzando prodotti, ricette e tecniche di cottura tipicamente abruzzesi.

Definito “Cartolina d’Abruzzo tra tradizione ed innovazione”, il piatto è consistito in un agnello cucinato in tre varianti: cacio e uova in cialda croccante, a bassa temperatura e fumo di ciliegio, in pallottina con tartufi neri e cuore di castagna.

Sullo sfondo, patate del Fucino, fagioli all’olio di Paganica, sfumature di broccoletti, zuppetta povera di pan cotto e glassa al Montepulciano d’Abruzzo Docg. Il piatto, presentato in maniera impeccabile, ha riscosso il successo di tutti i commensali, tra i quali spiccavano numerosi esperti enogastronomi di fama nazionale.

Un nuovo successo per la scuola diretta da Elisabetta Di Stefano, ormai in costante ascesa.

Articoli correlati