PREMIO ALLA CARRIERA MIGLIOR NUTRIZIONISTA, NOMINATION PER IL SULMONESE PACELLA

SULMONA – Parla abruzzese una delle cinque nomination per il Premio alla Carriera Miglior Nutrizionista anno 2018 indetto dall’Associazione Italiana per lo Scambio Culturale in Europa di Verona e dalla Fondazione Insieme per la Terra di Bagnolo San Vito (Mantova).

Con la motivazione “verificato l’alta professionalità ed autorevolezza del Suo operato, nonché un profondo senso civico ed associativo verso la Comunità, siamo lieti di assegnarLe la Nomination”.

L’evento organizzato nel salotto italiano di Palazzo della Gran Guardia a Verona domenica 25 novembre porta il nome di “Alimentazione e Sport”; questo format, ideato come tavola rotonda così da consentire l’interazione e l’intervento del pubblico, è stato creato dal leader dei social agricoli italiani Nicola Gozzoli. L’evento giunto alla terza edizione è riuscito a portare attorno ad uno stesso tavolo le esigenze dei produttori agricoli ed agroalimentari del territorio, l’attività dei migliori nutrizionisti del Belpaese e atleti di fama internazionale.

Tra le cinque nomination, infatti c’è Antonio Pacella di Sulmona (L’Aquila), classe’78, laurea in Medicina e Chirurgia con Lode e Specializzazione con Lode in Scienza dell’Alimentazione presso l’Università “La Sapienza”. Master di II° livello in Medicina e Chirurgia Estetica presso l’Università di Tor Vergata e Master Avanzato in Mesoterapia presso la Scuola Italiana di Mesoterapia.

Ideatore del Metodo Sensoriale ComeMangi e autore di diversi protocolli medici e nutrizionali per lo sport e la performance. Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi, Medico Settore Tecnico della Federazione Italiana Gioco Calcio (Figc), Consulente Medico e Nutrizionale Arma Carabinieri Lazio, Abruzzo e Molise, Consulente Nutrizionale e docente del Coni Abruzzo. Membro della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (SISA) e Membro Onorario della Società Europea di Nutrizione Sportiva (ESNS). Docente all’Università di Camerino, Università di Palermo, la Valet di Bologna e l’Abeos Osteopathy School di Bologna e Raiano (L’Aquila).

Le altre illustri nomination sono Matteo Pincella, Nutrizionista Juventus F.C., Luciano Loatelli, Nutrizionista Rugby Viadana 1970, Cristian Petri, Nutrizionista Acf Fiorentina, Andrea Valigi, Agronomo e Biologo Nutrizionista perugino.

Solo il 25 novembre si saprà chi sarà il vincitore del Premio alla Carriera; difficile fare pronostici visto l’alto livello professionale emerso in queste nomination. Al vincitore sarà assegnata l’opera, di notevole valore economico, realizzata dal giovane artista comasco Michele Caggiano in calacatta oro e imperador dark con scritta bianca. Iscrizione gratuita all’evento su www.assitalsce.org.

Articoli correlati