SPESA ALIMENTARE: PRIMATO ABRUZZESE PER CARNI DI PECORA E AGNELLO

L’AQUILA – Gli abruzzesi hanno il primato nell’acquisto delle carni di pecora e agnello.

È quanto emerge dall’ultima indagine sui consumi di Coop e Ref ricerche “Le 1000 tavole degli italiani”.

Le venti regioni italiane si distinguono per le diverse tradizioni culinarie e ci sono alcuni prodotti che proprio non possono mancare sulla tavola. Dallo studio trapela un’Italia frammentata negli acquisti alimentari. Rispetto al passato scompare la classica ripartizione tra Nord, Centro, Sud e Isole del paese, in favore di un panorama più differenziato localmente. Sulle tavole siciliane, per esempio, a fare da padrone è il pesce fresco insieme al vitello e al pane, mentre in Emilia Romagna oltre all’onnipresente pane, troviamo salumi e formaggi.

Ciascuna regione ha categorie di alimenti per cui la spesa media annua è la più alta rispetto alle altre regioni d’Italia. Coop ha analizzato le spese riferite a oltre 50 tipologie di alimenti – dalle carni agli alcolici, passando per frutta e verdura, pasta e condimenti – per capire quali siano i consumatori che spendono di più.

Articoli correlati

FORZA, PIERLUCA!

L'AQUILA - Un brutto incidente ha coinvolto nei giorni scorsi Pierluca Masciocchi, appassionato enogastronomo che, tra le altre cose, collabora alla redazione... Continua