SPRECO ALIMENTARE, AL SARAL FOOD ENTRA NEL VIVO LA CAMPAGNA “EAT ME HOME”

PESCARA – Al Saral Food 2018, Salone dedicato alla filiera del settore della ristorazione, un incontro dedicato a Eat me Home, la campagna della Regione Abruzzo per il contrasto allo spreco alimentare.

Entra così nel vivo l’iniziativa che punta a far riscoprire il valore degli avanzi attraverso la consegna gratuita di doggy bag e materiale promozionale ai ristoranti per favorire un cambiamento nelle abitudini di consumo di cibo.

Dopo il lancio ufficiale svoltosi a Pescara lo scorso 19 febbraio, un nuovo appuntamento per parlare di spreco alimentare e per distribuire le scatole in cartone alimentare realizzate nell’ambito della campagna “Eat me Hme. Non lasciarmi nel piatto”, promossa dalla Regione Abruzzo-Dipartimento per la Salute e il Welfare, con il patrocinio di Slow Food Abruzzo e Molise.

L’incontro, realizzato in collaborazione con Confcommercio Pescara, è in programma domani, martedì 13 marzo alle ore 11,00, in occasione della XXVII edizione del Saral Food, rassegna fieristica che raccoglie la filiera enogastronomica e tecnica del comparto food abruzzese e non solo. Un contesto mirato e una platea qualificata per promuovere le doggy bag brandizzate di “Eat me Home” e coinvolgere gli operatori della ristorazione presenti affinché si facciano portavoce con i propri clienti di questa buona pratica.

Aderendo alla campagna, i ristoratori avranno in dotazione due diversi formati di doggy bag da usare nella propria struttura, vetrofanie, pieghevoli informativi e tovagliette alimentari sotto piatto da distribuire alla clientela.

All’incontro interviene Marinella Sclocco, assessore regionale alle Politiche Sociali, partecipano Riccardo Padovano, presidente Sib Confcommercio Pescara, Giovanni Marrone, presidente Associazione Ristoranti Confcommercio Pescara, Roberto Casaccia, vice preside dell’Ipsaar Filippo De Cecco.

Articoli correlati