UN TARTUFO PER UN SORRISO, RIOVERDE A SOSTEGNO DELLA CLOWNTERAPIA

BORRELLO – Ti piace il tartufo? Moltissimi i buongustai del tartufo anche in Abruzzo, sia del pregiato bianco che del gustoso tartufo nero, della sua inconfondibile fragranza e del suo apprezzato gusto, un vero simbolo della raffinatezza in cucina. Molte le aziende tra cui quella di Vittoria Mosca titolare della Rio Verde Tartufi di Borrello (Chieti), azienda di spicco del settore che, con una lavorazione del tartufo fatta ancora interamente a mano, permette di avere un’alta qualità del prodotto al giusto prezzo.

Vuoi sapere come un tartufo può fare solidarietà? Sono già tre anni che Vittoria Mosca ha lanciato un’originale sfida: “Un Tartufo per un Sorriso”, salsa di pregiata salsa di tartufo nero, creata in edizione limitata, a favore dell’associazione di volontariato onlus Ricoclaun di Vasto.

Vittoria Mosca e Rosaria Spagnuolo, la presidente della Ricoclaun, si conoscono bene, le unisce Borrello, il paese da cui provengono i genitori di Rosaria, ma anche una forte determinazione e passione per le cose che fanno. Inizialmente la vendita del Tartufo del Sorriso avveniva solo nel periodo natalizio.

Il successo dell’iniziativa ha spinto Vittoria a dare un valore aggiunto all’iniziativa, coinvolgendo due sue carissime amiche: Marina Cremonini, illustratrice di talento, sensibile alle tematiche sociali, che ha voluto donare gratuitamente i suoi disegni per l’iniziativa e Daniela Di Giovanni, che ha donato la progettazione e la stampa della nuova etichetta Ricoclaun.

La vendita del “Tartufo per un Sorriso, sosterrà tutto l’anno, i tanti progetti di clownterapia Ricoclaun negli ospedali e case famiglia.

Una buona occasione per gustare un prelibato prodotto dal gusto di solidarietà. Un’esperienza interessante di condivisione e sinergia di donne speciali, ognuna per il suo campo, pronte a fare squadra per un progetto veramente interessante.

Articoli correlati