ARTE CONTEMPORANEA, GIANCARLO CICCOZZI PRIMEGGIA ALLA BIENNALE DI PESCARA

L’AQUILA – L’artista aquilano Giancarlo Ciccozzi ha ricevuto il I Premio per un’opera della serie “Trasposizioni 2018”, esposta alla I Biennale internazionale d’arte contemporanea di Pescara.

La kermesse, curata da Roberta Papponetti, è stata inaugurata ieri nella splendida cornice del Circolo Aternino in Corso Manthonè e si concluderà il 14 ottobre.

Il prof. Maurizio Vitiello e il prof. Enzo Le Pera hanno presieduto la commissione giudicante e di premiazione.

All’appuntamento erano presenti anche Elisabetta D’Agnano, scenografa Rai, il vice sindaco di Pescara, Antonio Blasioli e l’artista ternano Alberto Spina.

Tra i 57 artisti partecipanti che hanno prodotto opere di notevole capacità tecnica e artistica, è prevalso il maestro aquilano, ormai affermato nel panorama artistico internazionale.

Nel suo intervento durante la premiazione – si legge in una nota – il maestro Ciccozzi ha sottolineato l’importanza di “rispettare la diversità nel mondo dell’arte” e la fondamentale collaborazione tra culture finalizzata alla promozione dell’arte e degli artisti nel mondo.

Non a caso, Ciccozzi è nuovamente in partenza per Tirana dove sta per essere allestita la sua mostra presso il Center for Openness and Dialogue, sede dell’ufficio del primo ministro Edi Rama. In Albania, Ciccozzi si è già fatto conoscere esponendo al Museo nazionale e l’Art Gallery di Valona durante l’estate.

Successivamente, le sue opere saranno all’Hotel dei Consoli di Gubbio, dal 14 ottobre al 6 gennaio 2019, per poi approdare a dicembre ad “Arte Salerno” di Artetra e alla Biennale internazionale d’arte della Calabria a Praia a Mare (Cosenza).

L’artista è conosciuto internazionalmente per le importanti mostre a cui ha partecipato e le sue opere si trovano ormai in importanti fondazioni, collezioni private nazionali ed internazionali.

Articoli correlati