“IL MIO FLAIANO. UN SATIRO MALINCONICO”, VAIME E DI BIASE PRESENTANO LIBRO A ROMA

ROMA – Giovedì 7 febbraio (ore 18) a Palazzo Firenze (Roma) la presentazione del libro di Enrico Vaime e Licio Di Biase Il Mio Flaiano. Un satiro malinconico (Aliberti ed.). Assieme agli autori intervengono Stanislao de Marsanich (Presidente de I Parchi Letterari) e Giacinto De Caro (giornalista Radio Rai).

Ennio Flaiano ha caratterizzato da protagonista la cultura della seconda metà del Novecento italiano. Nato a Pescara, trasferito in gioventù a Roma, si è ben presto distinto nei giornali più importanti della Capitale. Dal mondo dei giornali il passo a quello della Dolce Vita fu breve. A partire dal film omonimo, ha firmato le sceneggiature dei più importanti film di Federico Fellini.

Nonostante la frequentazione del mondo del cinema, è sempre rimasto un uomo proverbialmente schivo, riservato, di un’intelligenza unica e affilatissima, acuto osservatore della realtà degli anni Cinquanta e Sessanta, in cui con i suoi aforismi dava giudizi taglienti e spesso definitivi.

Enrico Vaime fu stretto collaboratore di Flaiano in gioventù. In questo libro-intervista con Licio Di Biase, studioso della storia di Pescara e dei suoi personaggi, ripercorre la vita di questo atipico, indimenticabile personaggio della cultura italiana regalandoci un ritratto inedito e ricco di preziose notazioni.

L’evento è promosso anche dal Parco Letterario Gabriele d’Annunzio di Anversa degli Abruzzi (L’Aquila).

Articoli correlati