L’ABRUZZO E IL CINEMA, ALL’EMICICLO TRASPOSIZIONE TEATRALE DEL LIBRO DI PIERCESARE STAGNI

L’AQUILA – Storie, sogni e racconti dai set dei grandi film girati in Abruzzo animeranno il palcoscenico dell’Emiciclo per una nuova proposta del Teatro stabile d’Abruzzo in collaborazione con il Teatro dei 99, nell’ambito del festival promosso dal Comune dell’Aquila “I Cantieri dell’immaginario”.

Martedì 17 luglio alle ore 21,30 va in scena “Quel cinema forte e gentile” un nuovo concept di spettacolo di Piercesare Stagni, autore anche dei testi, ideazione e regia di Loredana Errico, con Sandro Argentieri, Emanuele Castellano, Melissa Paparusso e con la partecipazione di Federico Perrotta.

Il rapporto tra la terra d’Abruzzo e il cinema è sempre stato importante, ma spesso nascosto, quasi velato, riservato, come la sua gente, con una dignità da sempre riconosciuta e apprezzata, mai ostentata. Le produzioni cinematografiche e televisive girate in Abruzzo sono centinaia, la stragrande maggioranza nella provincia dell’Aquila, capace di regalare emozioni incredibili.

Attraverso storie, sogni, racconti ispirati ad alcuni film girati in Abruzzo, si vivranno emozioni e scopriranno aspetti inediti di personaggi del grande schermo guidati dal critico cinematografico Piercesare Stagni, cinefilo appassionato che vanta una pluridecennale esperienza nel mondo del cinema maturata come docente, storico, ricercatore e critico e che proprio per Virtù Quotidiane cura una rubrica che ripercorre la storia del cinema in Abruzzo.

Diplomato con lode all’Accademia Internazionale per le Arti e le Scienze dell’immagine, ha collaborato a vario titolo con grandi personalità del cinema italiano e internazionale come Francesco Rosi, Manoel De Oliveira, Luciano Tovoli, Ferzan Ozpetek.

Ha ideato e condotto centinaia di eventi e incontri con i più grandi personaggi del mondo cinematografico, ha realizzato, come regista, documentari e reportage per le più importanti emittenti televisive italiane ed ha collaborato alla scrittura di numerosi testi per il cinema, oltre ad essere autore di pubblicazioni di settore importanti ed originali.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Articoli correlati