“L’AQUILA FENICE”: PROIEZIONI, RACCONTI E MUSICA PER RICORDARE NOEMI TIBERIO

L’AQUILA – Si chiama “L’Aquila Fenice” l’evento organizzato per il prossimo 2 febbraio nell’Auditorium del Parco del Castello all’Aquila dall’associazione Progetto Aristofane in ricordo di Noemi Tiberio, giovane regista teatrale morta la notte del terremoto del 2009 nel capoluogo abruzzese.

Il 2 febbraio, che è anche l’anniversario del sisma che distrusse la città nel 1703, ci sarà la proiezione del racconto del Vajont di Marco Paolini (ore 17), un dibattito sulla tragedia del Vajont, con testimonianze del processo che si tenne proprio nel tribunale aquilano (ore 19) e a seguire un concerto-tributo artistico a Noemi Tiberio, con il Canzoniere Grecanico Salentino che si esibirà invece al Ridotto del Teatro Comunale.

“Abbiamo pensato di organizzare questo evento per dare un segnale a L’Aquila e al nostro Paese, affinché tutti possiamo essere fenici”, afferma Progetto Aristofane.

L’evento serale è finanziato dal basso attraverso una campagna di crowdfunding. Per info e adesioni 339-6093207.

Articoli correlati