MONICA GUERRITORE PROTAGONISTA DELLA NOTTE DEI FAUGNI AD ATRI

ATRI – Il cantante e chitarrista Danilo Sacco e l’attrice Monica Guerritore sono alcuni degli attesi ospiti dell’edizione 2018 della Notte dei Faugni, il tradizionale appuntamento in grado di fondere storia e modernità nella magica notte tra il 7 e l’8 dicembre.

Occasione nella quale ad Atri (Teramo) rivive un antico rito pagano, poi legato all’Immacolata Concezione, che affascina e attrae numerosi visitatori. Una notte piena di appuntamenti che spaziano dalla musica al teatro, alle mostre e all’enogastronomia.

Monica Guerritore sarà al Teatro Comunale alle 21 del 7 dicembre per il primo appuntamento della stagione di Prosa 2018/’19 del Comunale di Atri con la direzione artistica di Pino Strabioli. L’attrice sarà in scena con Giovanna D’Arco, spettacolo di cui è autrice, regista e interprete. In Piazza Duchi d’Acquaviva, alle 23,30, ci sarà l’esibizione di Danilo Sacco.

La manifestazione è organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Atri, dall’Associazione Promoeventi e dal Comitato Festa dell’Immacolata ed è stata realizzata grazie al contributo del Comune di Atri e della Fondazione Tercas.

I Faugni hanno origine antica che si lega a una tradizione pagana e contadina, quando nelle campagne attorno alla città ducale venivano accesi dei fuochi a fini propiziatori prima del solstizio d’inverno, in onore del Dio Fauno, figura divina associata alla fertilità della terra. Il rito odierno consiste nell’accendere e portare in processione per le vie del centro storico i Faugni, alti fasci di canne legati da lacci vegetali o fili di ferro. La Notte dei Faugni prende il via la sera del 7 dicembre, alle 19 in piazza Duomo, ai piedi della Cattedrale, con l’accensione e benedizione del fuoco. Da questo momento in poi, l’intera città si anima a festa in attesa dell’alba quando ci sarà la processione.

Per tutta la notte teatro, piazze, strade, ristoranti e bar del centro storico si trasformano, in tanti luoghi del ritrovo e del divertimento con concerti, mostre, spettacoli teatrali e altri eventi culturali. Alle 5 del mattino, dal falò acceso la sera precedente, vengono incendiati i Faugni. Centinaia di persone di ogni età, imbracciando ognuna il proprio fascio infuocato, danno vita al festoso corteo che percorre le suggestive vie della cittadina, accompagnato dalle note dell’inconfondibile “Marisa”, tradizionale marcia suonata dalla banda di Casoli di Atri. Alle 6 del mattino, la processione completa il suo giro del centro storico da dove era partita, e i mozziconi di ciascun “Faugno” verranno buttati tra i resti ancora ardenti del falò.

In particolare il programma prevede il 7 dicembre dalle 16,30 nell’auditorium Sant’Agostino “La casa di Babbo Natale” a cura della Pro Loco Hatria che sarà aperta fino al 9 dicembre; alle 17 sempre all’Auditorium Sant’Agostino ci sarà il Convegno “I Faugni di Atri e il rito del fuoco nella tradizione”, alle 19 in Piazza Duomo è prevista l’Accensione e la benedizione del Fuoco Sacro; alle 21 al Teatro Comunale andrà in scena lo spettacolo di Prosa “Giovanna D’Arco” di e con Monica Guerritore con ingresso a pagamento, dalle 20 nei ristoranti del centro storico inizieranno i cenoni a tema e dalle 23 nel Centro Storico sono previsti numerosi eventi e spettacoli musicali in attesa dell’alba.

Alle 5 del mattino dell’8 dicembre in Piazza Duomo ci sarà l’accensione dei Faugni e la processione lungo le vie del centro storico di Atri accompagnata dalla Banda. Alle 6 nella Basilica di Santa Maria Assunta verrà celebrata la Santa Messa.

Alle 18,30 ci sarà la processione solenne con la statua dell’Immacolata Concezione. Alle 19,45 in Piazza Duchi ci svolgerà il tradizionale Ballo delle Pupe con i fuochi pirotecnici. Alle 21,15 nel Teatro Comunale ci sarà il concerto di Joyce Yuille, a ingresso gratuito, mentre il 9 dicembre alla stessa ora ci sarà il concerto di Jazz About Quintet in entrambi i casi nell’ambito della XXI edizione di Suoni Mediterranei a cura dell’associazione In Media Res. Durante le giornate è possibile anche far visita alla Riserva Naturale Regionale Oasi Wwf dei Calanchi di Atri.

“La Notte dei Faugni – dice in una nota l’assessore alla cultura al comune di Atri, Domenico Felicione, – è una rievocazione carica di orgoglio e appartenenza per tutti gli atriani. Per questo anche quest’anno, in collaborazione con Promoeventi e il Comitato Festa dell’Immacolata, che ringrazio, abbiamo proposto un’offerta ricca di musica, teatro, cultura e divertimento per rispondere ai vasti gusti del pubblico e alle varie fasce d’età. Il concerto di Danilo Sacco e lo spettacolo di Monica Guerritore sono sicuramente attrattive importanti per la nostra cittadina che si vanno ad aggiungere agli altrettanti interessanti appuntamenti proposti, il tutto per far trascorrere ai tanti turisti e cittadini una notte dell’attesa, suggestiva e piena di fascino, con il calore del grande falò acceso in Piazza Duomo. Ringrazio tutti coloro che, con il loro prezioso supporto, contribuiscono alla riuscita di una manifestazione apprezzata a livello nazionale”.

“Questa manifestazione è cresciuta nel tempo – aggiunge Luciano Alonzo, direttore artistico della Promoeventi – ed è ora completa, caratterizzata da iniziative varie e significative. Non più solo il rito delle cinque del mattino, come accadeva in passato, ma una notte intera in attesa di questo magico momento. La scelta di organizzare concerti, spettacoli, cene a tema e altro ha avuto il merito di non far morire questa tradizione e di attrarre i più giovani i quali hanno conosciuto questo antico rito. Di conseguenza è cresciuto l’appeal turistico di tutto l’evento, tanto che ora i Faugni attraggono numerosi visitatori da tutta Italia e non solo. Anni di lavoro, in collaborazione con l’Assessore Felicione, stanno portando i propri frutti. Testate nazionali come Oggi, e note trasmissioni televisive come Sereno Variabile e molte altre, infatti, ne hanno parlato, un rinnovamento dunque efficace anche dal punto di vista turistico con B&B pieni e ristoranti che dovranno lavorare su più turni”.

Per i camperisti è disponibile l’area, non attrezzata, del parcheggio della scuola secondaria di primo grado in via Sant’Ilario dalle 14 di venerdì 7 dicembre alle 18 di domenica 9 dicembre. L’area si trova a pochi passi dal centro storico.

Per la manifestazione dei Faugni l’amministrazione comunale ha attivato il Centro Operativo Comunale (Coc) nell’ufficio tecnico di Palazzo Acquaviva dalle 9 di venerdì 7 dicembre fino alle 9 di sabato 8 dicembre per richiedere informazioni, aiuti e soccorso ed è contattabile al 085-8791279.

Per agevolare gli spostamenti sarà attivato il servizio Bus Navetta dalle 20 di venerdì 7 dicembre fino alle 06 di sabato 8 dicembre. Dal piazzale dell’Ospedale fino all’ingresso del Centro Storico. Sarà attivo anche un autobus gratuito per arrivare ad Atri da Pineto. I punti di raccolta saranno: Pineto fermata autobus davanti alla stazione ferroviaria e a Borgo Santa Maria nel piazzale del Pala Volley.

Ad Atri il punto di arrivo e partenza sarà il piazzale dell’Istituto Superiore Adone Zoli. Le partenze da Pineto per Atri sono previste ella ore 21,30 e alle 22,30; da Atri per Pineto alle 5 e alle 6 del mattino.

Articoli correlati