“MOZZAGROGNA IN SUITE”, GRANDE MUSICA AL PALAZZO MARCANTONIO

MOZZAGROGNA – MozzagrognaINsuite si propone ancora una volta, con i suoi concerti, come un luogo ideale nel quale cogliere attraverso la musica ciò che sfugge ai rigori della logica. Offrire così l’occasione ad ognuno di scoprire affinità, abbandoni, contraddizioni, e inerpicarsi in quel mondo emotivo che spesso crediamo altro da noi.

“Credo che la cosa più importante per un musicista sia quella di trasmettere a chi lo ascolta un’immagine di tutte le cose meravigliose che sente e avverte nell’universo”, diceva John Coltrane. Ecco lo spirito dell’evento, proporre, attraverso generi e programmi musicali diversi, attraverso appuntamenti diversi, quella visione emotiva del mondo che si rivela tra le mani degli artisti.

Mercoledì 8 agosto alle ore 21,30 nella splendida cornice del Palazzo Marcantonio, la prima serata della rassegna MozzagrognaINsuite, il concerto “Classic night” con Alexander Romanovsky al pianoforte e Miriam Prandi al violoncello.

Una suite che fonde alcuni brani della grande musica classica della tradizione europea da Bach a Chopin e Tchaikovsky per chiudere con le note di Tango di Astor Piazzolla.

Giovedì 9 agosto alle ore 21,30 seguirà la seconda serata di MozzagrognaINsuite con il concerto “Groovanda Plus Horn Session Plus Keyo Rap Special Guest Patches Stewart”.

Un progetto che nasce da una volontà di MR B (Enrico Bevilacqua), che ha riunito tutti gli ingredienti essenziali per creare una bomba funky. Il sound è di un groove estremo passando da Miles Davis ai Temptation, ma anche da James Brown a Prince.

Groovanda è formata da un quartetto di base più la sezione fiati: MR B (Enrico Bevilacqua) – bass, Emiliano Pari – vocals and keyboards, Piero Masciarelli – guitar, Francesco Isola – drums, Carlo Micheli – sax, Ambrogio Frigerio – trombone, Keyo Rap – vocals, Patches Stewart – trumpet.

Articoli correlati