PREMIO “LUIGI D’AMICO-PARROZZO” A SIGFRIDO RANUCCI, DOMENICA CERIMONIA ALLE SALETTE DANNUNZIANE

PESCARA – Sarà il giornalista e conduttore televisivo Sigfrido Ranucci, volto noto del programma Report di Rai 3, a ricevere il Premio letterario nazionale di Poesia e Saggistica “Luigi D’Amico-Parrozzo”, giunto quest’anno alla seconda edizione.

La cerimonia di premiazione è in programma domenica 14 ottobre alle 10,30 alle salette dannunziane “Ritrovo del Parrozzo”, locale storico d’Italia, in viale Pepe 41 a Pescara.

Tante le personalità di spicco del mondo della cultura nazionale che prenderanno parte all’evento: oltre al giornalista Ranucci, premiato in qualità di “Identità culturale del nostro tempo” per le numerose inchieste sul traffico illecito di rifiuti, sulle mafie e sull’utilizzo di armi non convenzionali, interverranno lo scrittore e presidente di giuria, Giovanni D’Alessandro, la scrittrice Paola Di Biase, ideatrice del concorso insieme a Pierluigi Francini, storico imprenditore pescarese, titolare dell’azienda D’Amico Parrozzo.

La seconda edizione ha raccolto oltre 100 volumi di saggistica e poesia, arrivati da tutta Italia.

A comporre la giuria del Premio (che gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio comunale di Pescara) oltre al presidente D’Alessandro e alla Di Biase, le docenti in materie letterarie Diomira Mambella e Rossella Vlahov.

Ad aggiudicarsi l’edizione 2018 sono stati Silvano Petrosino, docente di Teorie della comunicazione e Filosofia morale all’Università Cattolica di Milano e di Piacenza, per la sezione Saggistica, con Contro la cultura, la letteratura, per fortuna (Ed. Vita e Pensiero – Milano, 2017), Elena Malta di Pianella (Pescara) con Lungo questo fiume (Ed. Pegasus Cattolica RN, 2015) per la sezione Poesia, Leo Ferrante di Roma con Leader si diventa (autopubblicato, 2018) per la sezione Opera prima.

Premio Speciale della Giuria a Franco Di Tizio di Francavilla al Mare (Chieti) con Gabriele d’Annunzio e la figlia Renata (Ed. Ianieri – Pescara, 2015).

Non ultima, una menzione di merito sarà conferita agli uomini del Comando della Polizia Municipale Città di Pescara.

Articoli correlati