TORNIMPARTE PREMIA LA CULTURA NEL NOME DI SATURNINO GATTI

TORNIMPARTE – Ridare forza agli attori della cultura per renderla un elemento fondativo ed essenziale per lo sviluppo dei nostri territori montani, restituendo fiducia alle comunità per la ripresa post sisma. Sono le finalità del Premio regionale “Il Saturnino” assegnato domenica scorsa nel nome del grande artista Saturnino Gatti, nella Chiesa di San Panfilo a Villagrande di Tornimparte (L’Aquila), sotto la volta mirabilmente affrescata, suo capolavoro indiscusso.

Il premio per il settore “Arte” con specifico riferimento alla ricostruzione post sisma, è stato assegnato ad Alessandra Vittorini, architetto e soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per L’Aquila e il cratere.

Gli altri premi, dedicati al giornalismo, all’etnomusicologia e alle “attività esemplari”, sono stati assegnati rispettivamente al quotidiano Il Centro, e per esso al direttore Piero Anchino, al prof. Domenico Di Virgilio e a Nino La Spina, presidente nazionale dell’Unione delle Pro loco (Unpli).

“Il conferimento di questo Premio – dice la Vittorini in una nota – costituisce per me motivo di onore e riconoscenza, un importante apprezzamento per il lavoro svolto finora nella salvaguardia e nel recupero del patrimonio culturale aquilano nella difficile sfida della ripresa post sisma. Una responsabilità che non potrei portare avanti senza il fondamentale apporto del personale e delle strutture della Soprintendenza che ho il privilegio di dirigere, istituita per sostenere in modo prioritario la ricostruzione post sisma dei beni culturali nella città dell’Aquila e nei comuni del cratere, che considero parte attiva e sostanziale di questo complesso e affascinante compito, insieme a tutti gli altri uffici Mibac operanti sul territorio”.

“Ritirare un premio dedicato a Saturnino Gatti proprio nel luogo che ospita il suo più esteso capolavoro artistico è di per sé emozionante. Questo edificio, con la ricchezza e la stratificazione dei suoi apparati decorativi, è emblematico del ‘genius loci’ che contraddistingue il nostro territorio, tra paesaggi naturali, testimonianze materiali e memoria di storia e cultura”, aggiunge la soprintendente.

“Lavoriamo da anni, come Soprintendenza e in collaborazione con gli altri uffici che operano nella tutela e nella ricostruzione, per il restauro del patrimonio culturale colpito dal sisma. Con la riapertura della Basilica di Collemaggio e del Parco del Sole, e con i tanti edifici monumentali recuperati fino ad oggi nel centro storico aquilano e nei dintorni, abbiamo contribuito a restituire luoghi e immagini di valore e bellezza capaci di sostenere la rinascita delle comunità a partire dai valori della storia, dell’arte, della bellezza e della memoria. Continuiamo a lavorare per questo”, chiosa la Vittorini.

Il Premio regionale “Il Saturnino”, giunto alla sua XII edizione, è stato istituito nel 2007 dall’Associazione Pro loco e dalla Corale di Tornimparte con la collaborazione dell’Istituto di Abruzzesistica e Dialettologia dell’Aquila e con il patrocinio di Regione Abruzzo, Provincia dell’Aquila, Banca di Credito Cooperativo di Roma, Comune di Tornimparte.

Articoli correlati