ASSAGGIATORE D’OLIO D’OLIVA, SEGHETTI FA IL PIENONE AL CORSO CONFCOMMERCIO DELL’AQUILA

L’AQUILA – Pienone ieri sera all’Aquila per la prima lezione del corso tecnico per aspiranti assaggiatori d’olio d’oliva, tenuta dal professor Leonardo Seghetti, agronomo di fama. Ad assistere al corso, organizzato dalla Fipe Confcommercio guidata da Daniele Stratta, sono arrivati da tutto l’Abruzzo.

Dieci lezioni, teoriche e pratiche, per un totale di 36 ore durante le quali i più qualificati relatori in campo nazionale trasferiranno le loro competenze agli allievi sul pianeta dell’oro verde, l’extravergine di oliva e le sua straordinarie qualità organolettiche e culinarie.

Il corso rappresenta anche un’occasione per gli operatori di migliorare il proprio bagaglio e, quindi, la qualità dell’offerta enogastronomica e turistica del territorio abruzzese.

Insieme a Seghetti, terranno lezioni il capo panel Luciano Brancone, che ha anche portato i saluti durante il primo appuntamento insieme al direttore regionale di Confcommercio Celso Cioni, Luciano Di Giovacchino, la professoressa Franca Angerosa dell’Istituto sperimentale dell’Elaiotecnica di Città Sant’Angelo (Pescara), il prof. Marino Giorgetti e Luciano Pollastri dell’ex Arssa (Agenzia regionale per i servizi di sviluppo agricolo).

L’olivo e l’olio: origine, storia e diffusione. L’olivocoltura nel panorama mondiale, è stato il tema della prima lezione, che si è conclusa con la prova di assaggio tecnico di tre campioni di olio di oliva.

“Il primo posto nel mondo vegetale spetta all’olivo – ha esordito Seghetti – c’è una storia da raccontare e nessuno lo ha mai fatto. L’olio è sempre stato considerato di serie B rispetto a qualsiasi attività di sommellerie”, ha aggiunto ricordando come l’Abruzzo custodisca il primo olio extravergine d’oliva ad essere riconosciuto come Dop in Europa, l’Aprutino-Pescarese. (red.)

Articoli correlati