“PRODOTTO TOPICO”, A SAN SALVO CINQUANTA SPECIALITÀ DA 45 PAESI DI ABRUZZO, MOLISE E SICILIA

SAN SALVO – Cinquanta prodotti topici scelti tra 45 paesi d’Abruzzo, Molise, Sicilia e dei Paesi del Mediterraneo si daranno battaglia a San Salvo (Chieti), domenica 15 luglio, nel corso della quinta edizione del Prodotto Topico. Identità di un luogo che diventa riconoscibile attraverso i sapori e i colori del lavoro svolto davanti ai fornelli con il recupero e la valorizzazione della cucina di una volta.

“Prodotti della cucina regionale che sono alla base dell’alimentazione contadina della nostra gente – dice in una nota il sindaco Tiziana Magnacca – saranno proposti negli stand allestiti qui a San Salvo attraverso un percorso del gusto per strada, in quella che diventerà una grande tavola apparecchiata all’aperto per contribuire a scoprire luoghi nascosti che ora, grazie al prodotto topico, diventano protagonisti del bello e del buono”.

I comuni partecipanti saranno collocati a partire dalla scalinata del Centro culturale Aldo Moro per attraversare la Villa comunale, via Roma, corso Umberto, piazza Papa Giovanni XXIII e Piazza San Vitale.
Gli stand saranno allestiti con un ordine logico per gustare le diverse portate preparate partendo dai primi piatti.

“Il punto di partenza di questo percorso dei sapori – spiega Tonino Marcello, assessore alle Attività produttive e Turismo – sarà proprio la villa comunale dove è prevista un’area di parcheggio in piazza Aldo Moro”.

Un bus navetta della Leo Viaggi sarà attivo dalle ore 20,00 con numerose corse, partenza da piazza Arafat per percorrere il lungomare, via Grasceta e arrivo alla rotonda nei pressi del Centro culturale Aldo Moro.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di San Salvo, è organizzata da RicercAzione in collaborazione con la Pro loco di San Salvo.

I PRODOTTI PRESENTI

ABRUZZO

Alfedena – Caciocavallo impiccato
Altino – Prodotti al peperone dolce
Atessa – Polpette di capra con fico reale
Casacanditella – Le ciammaiche e la trippa
Casalbordino – Tarallucci, bruschette con pancetta di maiale
Casoli – Totere
Castel Castagna – Le tolle d’aglio
Castiglione Messer Marino – Sagne a lu cuttèur
Celenza sul Trigno – La rembrenn di tre aziende, la pecorara
Costa dei Trabocchi – Cavatelli alla pescatrice, frittura alla magic cooker, genziana
Fossacesia – Cif e ciaf di ventricina
Francavilla al Mare – Arrosticini di pecora
Fresagrandinaria – Formaggio arrosto
Lanciano – Vino e sangria
Lentella – Porchetta
Montazzoli – Ventricina
Palombaro – Pizza di solina con capocollo
Pollutri – Bocconotto e vino
San Salvo – Pesche al vino, olio e frutta della vallata Euroortofrutticola
Scerni – Ravioli alla ventricina
Torricella Peligna – Stozza Torricellana
Tufillo – Pizza a Figlitt
Villalfonsina – Le sfogliatelle

MOLISE

Acquaviva Collecroce – I colaci
Agnone – Torcinelli di formaggio
Bonefro – Confetture
Castelmauro – Lu cill
Fossalto – Farro
Jelsi – Baccalà fritto con peperoni
Lupara – Il salame Sant’Antonio
Mafalda – Polenta con salsiccia
Montagano – Pomodoro rosso
Montenero di Bisaccia – Dolci nuziali
Petrella Tifernina – Miele
Pietrabbondante – Le scrippelle
Roccavivara – Li cill de la Rocc
San Martino in Pensilis – La pampanella, bruschetta con sottoli
Sant’Elia a Pianisi – Ciabotta e trecce
Scapoli – Raviolo scapolese
Trivento – Cippliate

ALTRE LOCALITÀ

Sicilia – Arancini siciliani
Romania – Prodotti rumeni
Africafood – Prodotti africani
Banglafood – Prodotti del Bangladesh
Marocco – Couss couss e the verde

Articoli correlati