IRRIGAZIONE, CONFAGRICOLTURA: ABRUZZO ESCLUSO DA PRIMI FINANZIAMENTI PNRR


L’AQUILA – “Nessun progetto dall’Abruzzo. Ogni commento è superfluo. Siamo delusi. Attendiamo risposte dal nostro Governo regionale”.

Così in una nota Confagricoltura della provincia dell’Aquila rispetto al decreto di approvazione degli elenchi dei progetti ammissibili e non ammissibili a finanziamento con fondi afferenti al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) che vede assente la regione per quanto riguarda “investimenti nella resilienza dell’agrosistema irriguo per una migliore gestione delle risorse idriche”.

Dal provvedimento che ha “approvato il primo elenco di progetti strategici nel settore delle infrastrutture irrigue ammissibili a finanziamento con i fondi del Pnrr”, infatti, “risultano ammissibili a finanziamento 149 progetti, di livello esecutivo, presentati da Consorzi di Bonifica ed Enti irrigui, per un importo complessivo di investimenti pari a 1,6 miliardi di euro”.

“Sempre con lo stesso provvedimento, sono stati considerati ammissibili 10 ulteriori progetti, di livello definitivo, per un importo di circa 89 milioni di euro”, conclude Confagricoltura guidata dal presidente Fabrizio Lobene.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022