A CAMPLI TORNA LA SAGRA DELLA PORCHETTA ITALICA


CAMPLI – Manca pochissimo all’inizio della 51esima edizione della Sagra della Porchetta italica di Campli, la manifestazione, attiva dal 1964, si svolgerà dal 18 al 23 agosto, con la partecipazione di 9 maestri porchettai locali: Andrea Foco, Massimo Fagioli, Lucio Di Stefano, Emidio Falasca, Viro Gallie, Fulvio Pallotta, Azienda agricola De Federicis, Nicolino Mercurii e Luciano Bosica.

Lo storico evento è stato presentato questa mattina al Consorzio di comuni Bim Vomano e Tordino di Teramo. La cerimonia del taglio del nastro che si svolgerà giovedì 18 agosto alle 19 nella piazza principale dello splendido borgo, alla presenza del sindaco Federico Agostinelli, il presidente della Proloco Pierluigi Tenerelli, l’assessore regionale Pietro Quaresimale, il consigliere regionale Sandro Mariani, il presidente regionale Unpli Sandro Di Addezio e il presidente provinciale Unpli Carmine Santarelli.

“L’evento che negli anni passati si è svolto in misura più contenuta per via della pandemia, quest’anno torna finalmente nella modalità tradizionale senza i limiti imposti dalle misure di sicurezza anti covid e con i numeri di visitatori che la rendono una delle manifestazioni più apprezzate d’Abruzzo”, ha dichiarato Agostinelli, “si sposa perfettamente con un programma culturale di intrattenimento con musica e visite guidate al borgo nei giorni della sagra, che ricordiamolo, è il più antico evento gastronomico della regione e ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di Sagra di Qualità dall’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia)”.

“La Sagra della porchetta si apre ancora di più alle famiglie, ha detto Tenerelli, “con una novità che sono i laboratori per bambini Mosaici di carta e GiocaArgilla curati da Nina Onlus di Civitella del Tronto, tutte le sere dalle 18 alle 21”.

Nella giornata di giovedì 18 a giudicare la porchetta saranno giornalisti e blogger, il venerdì gli sponsor mentre la domenica la giuria popolare-social e critica ed infine lunedì ristoratori ed enologi. Anche quest’anno saranno assegnati il premio giuria social ed il premio speciale della critica, dedicato alla memoria dello storico presidente di giuria Nicola Biagio Natali, che quest’anno sarà una pregevole targa.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022