A CASTEL CASTAGNA TORNA LA CASA DI BABBO NATALE


CASTEL CASTAGNA – Si riaccendono le luci della Casa di Babbo Natale a Castel Castagna (Teramo): al via dall’8 al 26 dicembre la sesta edizione della manifestazione già record di presenze, arrivata a richiamare nel piccolo borgo dell’entroterra fino a 50mila visitatori l’anno. Sarà una “special edition” quella 2021, fortemente voluta dall’amministrazione guidata da Rosanna De Antoniis proprio per dare un “segnale di ritorno alla normalità e riaccendere la speranza”:

“La Casa d Babbo Natale a Castel Castagna è diventata negli anni a pieno titolo un’attrazione di rilevanza extraregionale – spiega la prima cittadina De Antoniis – . Quest’anno sono pervenute già da settembre moltissime richieste e abbiamo voluto, pur tra mille difficoltà organizzative, assicurare l’evento anche per riaccendere la speranza e regalare un momento di spensieratezza ai più piccoli e alle loro famiglie. Naturalmente, per far fronte alle misure di contenimento anti-Covid19, abbiamo dovuto rimodulare la Casa, che come sempre sarà allestita con tutti gli ambienti, incluso il Polo Nord, per un’estensione di oltre 350mq. Tuttavia resta intatta la magica atmosfera natalizia della Baita, con percorsi raccontati e fiabeschi guidati dagli elfi di Babbo Natale che intratterranno i bambini con aneddoti, storie e un piccolo souvenir al termine della visita”.

L’8 dicembre, alle ore 17, in occasione dell’inaugurazione alla presenza delle autorità locali, ci saranno anche le vere renne di Babbo Natale, presenti anche in altre date, e saranno distribuiti gadget a tutti i piccoli visitatori. La casa si potrà poi visitare sempre con ingresso gratuito tutti i giorni fino al 26 dicembre dal mercoledì al sabato con orario pomeridiano 15,30-19,30 e tutto il giorno la domenica, con orario 9,30-12,30 e 15,.30-19,30. Per i visitatori dai 12 anni in su ingresso con green pass. I bambini potranno portare da casa la letterina a Babbo Natale per poi imbucarla in apposite cassette postali all’esterno della baita.

A gestire i flussi di visitatori in sicurezza ci saranno i volontari della Protezione Civile. “Desidero ringraziare – prosegue la prima cittadina – tutti coloro che hanno contribuito a questa iniziativa, in primis il Consorzio Bim di Teramo e il suo presidente Gabriele Minosse, perché senza il sostegno di questo Ente l’organizzazione dell’evento sarebbe stata impensabile, la Regione Abruzzo, la Provincia di Teramo, i Comuni del comprensorio, l’Ente Parco, la Camera di Commercio di Teramo e la Proloco di Castel Castagna”.

Anche quest’anno si rinnova la collaborazione con l’Istituto Di Poppa-Rozzi di Teramo con l’impiego degli studenti dell’Alberghiero in un progetto di alternanza scuola-lavoro. Inoltre, saranno organizzate visite guidate all’Abbazia di Santa Maria di Ronzano e al Centro documentale benedettino, dove sarà allestito un presepe artistico che riproduce il comune di Castel Castagna. Per informazioni 0861-697250 e 340-7572312.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021