A MONTEBELLO DI BERTONA TORNA IL BEE NATURAL FESTIVAL, TRE GIORNI PER CELEBRARE L’IMPORTANZA DELLE API


MONTEBELLO DI BERTONA – A Montebello di Bertona (Pescara) torna l’evento sulla biodiversità “Bee natural festival. Le api dettano legge” che il 5, 6 e 7 agosto propone una serie di appuntamenti per sensibilizzare al rispetto dell’ambiente e degli insetti impollinatori.

La salvaguardia degli apoidei è un tema sempre più attuale e cruciale. Questi insetti hanno un ruolo fondamentale nella conservazione degli equilibri naturali, e le poche specie allevate o gestite garantiscono una parte davvero considerevole delle produzioni agricole. Quindi hanno un impatto sulla sopravvivenza e sull’economia delle società umane.

Per tutelare questi organismi è fondamentale educare alla consapevolezza di quelle che sono le più gravi cause del loro declino, ma, a fianco della responsabilizzazione dei singoli cittadini o operatori economici, servono anche norme che definiscano in modo chiaro alcune problematiche e che indichino anche alcune soluzioni. Negli ultimi anni si assiste a un giusto proliferare di appelli anche da parte del mondo scientifico, e questi appelli in alcuni casi vengono tradotti in vere e proprie norme giuridiche. È questo il tema principale che l’edizione 2022 del Bee Natural Festival vuole trattare e approfondire.

A Montebello, dove quattro anni fa un gruppo di volontari ha creato il BeeOdiversity Park, un parco dedicato alle api e alla biodiversità, per tre giorni un ricco programma offrirà la possibilità di approfondire queste tematiche attraverso, tra le altre cose, esperienze di apicoltura naturale con laboratori nell’apiario del parco, incontri e dibattiti, momenti didattici con ricercatori universitari, racconti per bambini, attività sensoriali.

La manifestazione, organizzata dall’associazione culturale Montanari Bertoniani con il patrocinio e la collaborazione del Comune, del Parco nazionale del Gran Sasso e monti della Laga, della Riserva naturale Lago di Penne, di World biodiversity association, Bioapi, Resilient bee project, Edizioni Montaonda, Contratto Sociale, è inserita nell’ambito della direttiva del Ministero dell’Ambiente del Territorio e del Mare per l’indirizzo delle attività dirette alla conservazione della biodiversità.

L’ingresso è libero ma la prenotazione obbligatoria al numero 339-1462315 o info@beeodiversitypark.it.

IL PROGRAMMA

5 AGOSTO

Ore 16,00-19,00
presentazione programma del festival, interventi degli Amministratori locali e di:
– Donatella Rosini, vicepresidente del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
– Alfonso Calzolaio, Direttore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
– Luciano Di Martino, Direttore del Parco Nazionale della Maiella

Insetti urbani e sostenibilità – Stefano Vettore, Entostudio
Tutela degli apoidei e trattamenti antiparassitari – Valeria Malagnini, FEM

A spasso per il BeeOdiversity Park con Paolo Fontana, FEM

6 AGOSTO

Ore 9,30-13,00
Esperienze di apicoltura naturale – laboratori in apiario a cura di Paolo Fontana, Marco Valentini, Valeria Malagnini e Danilo Colomela (posti limitati)

Bioblitz con i ricercatori delle università di Pisa, L’Aquila, Firenze, Bologna e del CREA di Bologna (posti limitati)

Ore 13,00
Pic-nic presso il BeeOdiversity Park
(pranzo libero, con le specialità dello street food locale del Maracantzibo d’Abruzzo)

Ore 15,00-19,00
Luci e ombre del nuovo regolamento UE sul biologico per il settore apistico – Tiberio Roscioni, Ispettore controllo biologico – Marco Valentini, Apicoltore
Le fermentazioni da pollini di flora autoctona e la tutela degli impollinatori, un legame imprescindibile per il futuro del vino – Camilo Zulli, Cantina Orsogna – Nicola Tormen, WBA
Apicoltura naturale, miele tracciabile e protezione ambientale in Ghana – Giacomo Ciriello, Bees for Development
Apicoltore o Apicultore – Giulio Puccini, Apiantide
Tutela delle api e della biodiversità nella riabilitazione psichiatrica – Mirko Pagliai, Quadrifoglio
Come salvaguardare le api allo stato selvatico – Resilient Bee Project
Apicoltura rigenerativa: come progettare con i principi della permacultura un tipo di apicoltura che rigeneri gli ecosistemi – Adelaide Valentini, Wild Regeneration

Visita al Bee Hotel – Antonio Felicioli, UniPi – Laura Bortolotti, Crea Bo.

7 AGOSTO

Ore 9,30-13,30
Convegno “Le api dettano legge”
Serve una legge per tutelare gli apoidei? – Paolo Fontana, FEM
Misure di tutela degli apoidei non-Apis – Laura Bortolotti, Crea Bo
Gestire e tutelare le api nei parchi naturali: un lavoro pieno di sorprese – Antonio Felicioli, UniPi
Tutela genetica di Apis mellifera e delle sottospecie autoctone, colonie selvatiche e rewilding – Valeria Malagnini, FEM
Apicoltura da reddito con api autoctone – Marco Valentini, Bioapi
Habitat a misura di api e altri impollinatori: come individuarli, gestirli, ripristinarli – Marta Galloni, UniBo
La protezione degli impollinatori nel mondo – Riccardo Jannoni, Apimondia
Attività delle associazioni ambientaliste per la conservazione degli apoidei – con:
• Franco Ferroni, WWF
• Giuseppe Di Marco, Legambiente
• Mario Marano Viola, Mountain Wilderness

Ore 13,30
Pic-nic presso il BeeOdiversity Park.
(pranzo libero, con le specialità dello street food locale del Maracantzibo d’Abruzzo)

Venerdì, sabato e domenica postazioni permanenti per realizzare:
Arnie Solari (Sun Hive) a cura di Julia Artico e Gianni Stoppa, www.apisophia.it
Bugni a Cesto Rovesciato a cura di Giacomo Ciriello, Bees for Development

BEE NATURAL FESTIVAL KIDS

Laboratori gratuiti per bambini dai 6 anni in su
ISCRIZIONE OBBLIGATORIA
Informazioni e iscrizioni al numero 339-1462315 o all’indirizzo info@beeodiversitypark.com

5 AGOSTO

Ore 16,00-19,00
Alla scoperta del BeeOdiversity Park con Mr.Bombo

6 AGOSTO

Ore 10,00-13.00
Bioblitz – A spasso con Mr.Bombo tra i prati

Ore 16,00-19,00
Br.Bombo conosce Melissa e il mondo delle api da miele.
Costruzione di un’arnia didattica

7 AGOSTO

Ore 10,00-13,00
Tante api e un solo amore per i fiori!
Costruzione di un piccolo giardino per Mr.Bombo, Melissa e le altre amiche api Mostra meno

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022