A PESCARA TORNA IL “BOMBA DAY”, LE PASTICCERIE CELEBRANO IL DOLCE FRITTO ARTIGIANALE


PESCARA – Sulla scia del successo della prima edizione, in occasione della quale si è riscontrato un amplissimo successo di pubblico e commerciale per gli esercizi aderenti, il 6 gennaio è in programmazione la seconda edizione del “Bomba Day”, nata lo scorso anno come “risposta” al temporary store che Niko Romito aveva aperto in centro a Pescara.

La partecipazione all’evento è estesa dalle pasticcerie della città alla provincia di Pescara.

Il Bomba Day – si legge in una nota non firmata e diffusa a macchia di leopardo – ha come obiettivo quello di promuovere la bomba alla crema artigianale, dolce apprezzato e diffuso nel pescarese e sensibilizzare la cittadinanza verso il duro e impegnativo lavoro del pasticcere che, con dedizione e sacrificio, cerca di infondere nei suoi prodotti professionalità, passione e amore per il proprio territorio, valorizzandola anche con l’impiego di materie prime locali.

Durante il Bomba Day le pasticcerie aderenti offriranno alla clientela fragranti e fresche bombe alla crema artigianali, realizzate per l’occasione dai pasticceri aderenti al prezzo di 1 euro.

L’evento si svolgerà nella giornata del 6 gennaio. L’accesso ai locali e le vendite si svolgerà nel pieno rispetto delle normative di sicurezza garantito dai singoli partecipanti.

Le pasticcerie aderenti saranno riconoscibili dalla locandina affissa all’esterno del locale.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022