ABRUZZO REGIONE DEL BENESSERE ALL’ECOMONDO: QUARESIMALE, “ALTA FORMAZIONE PER CREARE ECCELLENZE”


PESCARA – “Ecomondo rappresenta un luogo di eccellenza e crescita per i settori ambientali, della digitalizzazione, dell’innovazione tecnologica, dell’alta formazione, destinati a diventare moltiplicatori del business, grazie agli ingenti fondi del Pnrr che saranno a disposizione. Essere presenti con un fiore all’occhiello come il progetto Abruzzo regione del Benessere è per noi una mossa altamente strategica”.

Lo afferma in una nota l’assessore regionale con delega alla Formazione, Pietro Quaresimale, che domani sarà all’Ecomondo di Rimini, iniziato oggi, e fino al 29 ottobre, per partecipare all’incontro “Una scuola per le sfide future: presentazione della scuola di alta formazione per la transizione ecologica” e per presenziare, nello spazio espositivo a cura dell’Agenzia regionale tutela ambientale, di cui è direttore generale Maurizio Dionisio, soggetto attuatore, con la partnership dell’Università di Teramo, di “Abruzzo regione del Benessere”.

Una presenza in una kermesse punto di riferimento internazionale per le innovazioni green volta a illustrare natura e finalità del progetto multidisciplinare, varato con una norma nella legge di Bilancio 2020, a firma proprio di Quaresimale, e al centro dell’azione di governo regionale, nell’ambito del miglioramento della qualità della vita della comunità e dei cittadini a livello regionale, della prevenzione sanitaria ed educazione alimentare, della qualità ambientale, della riqualificazione del territorio, e che prevede un nuovo brand turistico, sancito da un marchio, basato sull’esperienzialità, la valorizzazione delle tipicità naturalistiche e storico-culturali regionali, a beneficio in particolare del territorio a rischio marginalizzazione economica e demografica. Tra le iniziative figura anche la creazione di una bio-bank, una banca dati per studiare le caratteristiche metaboliche e genomiche dei centenari abruzzesi, per finalità di ricerca.

“Il programma di Abruzzo regione del Benessere, progetto per noi centrale – sottolinea l’assessore – si articola in finalità interne ed esterne: da una parte incrementare la qualità della vita dei cittadini, in tutti gli aspetti, e dall’altra la valorizzazione e promozione territoriale per rendere attrattiva la nostra regione dal punto di vista del turismo e del brand”.

L’assessore parteciperà all’importante convegno “Una scuola per le sfide future: presentazione Safte – Scuola di Alta Formazione per la Transizione Ecologica” a cura di Italian Exhibition Group-Ecomondo e Università di Bologna-Alma Mater Studiorum, in collaborazione con il Gruppo ReteAmbiente, in programma domani alle ore 16,30 nella Innovation area della fiera, a cui prenderanno parte, tra gli altri, Silvia Grandi, capo segreteria del Ministro dell’Istruzione Fabrizio Passarini, professore ordinario dell’Alma Mater di Bologna, Alessandro Bratti, direttore generale di Ispra, Angelo Salsi, capo unità programma Life e Cip, Luca Ruini, presidente del Conai.

“Una scuola di alta formazione come il Safte – spiega Quaresimale – rappresenta un modello che andrà declinato anche in Abruzzo, e a cui già stiamo lavorando, importante anche per il pieno dispiegamento del progetto Abruzzo regione del Benessere. Occorre infatti un forte valore aggiunto in termini di competenze, per affrontare e vincere le sfide rappresentate dalla transizione ecologica, dalla digitalizzazione, da una accoglienza turistica competitiva a livello globale. Occorrono in altri termini manager specializzati. La creazione di benessere non può che passare anche dalla formazione e dalla riqualificazione professionale”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021