AL BORSACCHIO UN ULIVO DI 800 ANNI, ESCURSIONE ALLA SCOPERTA DEI LUOGHI SIMBOLO DELLA RISERVA


ROSETO DEGLI ABRUZZI – Le Guide del Borsacchio, in rete con Wwf, Iaap, Fiab, Legambiente, Italia Nostra, Naturamo, Csc, continuano la loro opera a sostegno della Riserva del Borsacchio, stavolta con “L’Ulivo, il Colle e la Storia”, escursione alla scoperta dei luoghi simbolo della Riserva dove esiste un ulivo di 800 anni, del diametro di 5 metri, inserito nell’elenco degli alberi monumentali.

Sul Colle Magnone, da dove si osservano il mare e il Gran Sasso, l’archeologo Matteo Pileri illustrerà la storia dei luoghi che oggi sono riserva, che parte da insediamenti antichissimi con forti e necropoli romane.

L’evento ha l’alto patrocinio dalla Regione Abruzzo, il patrocinio della Provincia di Teramo e del Comune di Roseto degli Abruzzi (Teramo).

Domenica 16 agosto alle 17,30 raduno al distributore IP sulla ss16 fra Cologna Spiaggia e Roseto degli Abruzzi. Per raggiungere il Colle Magnone facile camminata di 1.2 km in leggera salita.

Ai partecipanti, che saranno registrati alla partenza con misurazione della temperatura, è richiesto di portare scarpe adatte, acqua e mascherina.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.