ALLARME UOVA CONTAMINATE: ESAMI ALLO ZOOPROFILATTICO DI TERAMO


TERAMO – L’Istituto zooprofilattico sperimentale “G. Caporale” di Teramo ha ricevuto dal Ministero della Salute l’incarico di svolgere le analisi su campioni di uova, carne di pollame e prodotti ovo-derivati provenienti da tutta Italia in seguito all’allerta europea riguardante la contaminazione di uova provenienti dall’Olanda.

Il Ministero ha predisposto che tutti i campioni vengano inviati all’Istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, che attualmente è l’unico laboratorio in Italia in grado di assicurare l’esecuzione delle analisi sui prodotti in questione.

I tecnici dell’Izsam – informa una nota – sono a lavoro per garantire che la prossima settimana siano disponibili tutti i risultati sui campioni pervenuti.

Il Ministero della Salute ha predisposto, a scopo precauzionale, un secondo piano di campionamento sulle produzioni nazionali. Il piano prevede il prelievo di campioni di uova in guscio (presso il 20% dei centri di imballaggio attualmente operativi sul territorio nazionale, per un totale di 115 campioni), di ovoprodotti (presso tutti gli stabilimenti di trasformazione, per un totale di 36 campioni), di carni di pollame (in particolare carni di galline ovaiole) e di prodotti di trasformazione (maionese, prodotti da forno, pasta fresca all’uovo, ecc.).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022