API CUSTODI DELL’ECOSISTEMA, VOLONTARI PIANTANO ALBERI A PRETURO


L’AQUILA – Cinque alberi autoctoni sono stati piantati a Preturo (L’Aquila) dai volontari della neonata associazione Le api nel cuore, costituita da giovani, apicoltori e non, proprio con lo scopo di tutelare la biodiversità e l’ecosistema, di cui le api sono autentiche custodi.

In occasione della Giornata nazionale dell’albero, aderendo all’iniziativa del Comune, l’associazione in collaborazione con Ju Parchetto con Noi e la Pro loco “Sabinum” ha così inaugurato le proprie attività con un piccolo gesto concreto per combattere la forte emissione di CO2.

“Data l’emergenza ambientale che sta colpendo il nostro secolo e la crisi di sopravvivenza che stanno affrontando le nostre amiche api, per proteggerle e dare un contributo per la loro salvaguardia”, afferma Gianluca Capanna, presidente delle Api nel cuore, “abbiamo pensato di aiutare le api piantando piante e i fiori che amano e crediamo non non vadano utilizzati prodotti chimici”.

Come fonte di ispirazione per la tutela ambientale i giovani dell’associazione prendono come simbolo l’ape, insetto impollinatore fondamentale per la riproduzione dell’80% delle specie vegetali coltivate e spontanee, svolge anche la funzione di sentinella della qualità ambientale.

L’associazione ha quindi come obiettivo centrale la divulgazione delle conoscenze di questo insetto e del suo ruolo per la conservazione degli equilibri ecosistemici.

Il presidente, Gianluca Capanna, insieme ai componenti del direttivo e ai soci intende avvicinare i ragazzi e le loro famiglie al mondo delle api, il che non vuol dire solo parlare di miele e di come questo alimento venga prodotto; parlare di api vuol dire avvicinare le persone a un mondo naturale strutturato.

Le api sono una famiglia fondata sulla base del bene comune , che riesce ad insegnare indirettamente il senso civico, di convivenza e di collaborazione.

Parlare di api quindi vuol dire indurre ad una riflessione sul rapporto uomo-ambiente e sul giusto equilibrio che ad oggi data l’emergenza ambientale che sta colpendo il nostro secolo si può dire che si stia rompendo.

L’associazione sensibilizza inoltre le problematiche riguardo i cambiamenti climatici, l’utilizzo di pesticidi in agricoltura e tutto ciò che può compromettere l’integrità della biodiversità.

La sfida urgente di proteggere la nostra casa comune – affermano i volontari delle Api nel cuore – comprende la preoccupazione di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare.
Se salviamo le api salviamo noi stessi.