BARISCIANO PIANGE MAURIZIO GALLUCCI, DA CAMPAGNA AMICA ALLO STORICO BAR DEL PAESE


BARISCIANO – Barisciano (L’Aquila) piange Maurizio Gallucci, scomparso all’hospice ex Onpi, al termine di una breve ma devastante battaglia con una malattia.

Imprenditore 63enne con alle spalle un passato alla Coldiretti, in qualità di coordinatore provinciale era stato tra i promotori di Campagna Amica, il mercato per la valorizzazione dell’offerta agroalimentare di qualità del territorio.

Aveva trasmesso ai suoi figli, Jacopo di 27 anni ed Elisa di 31, l’amore per i prodotti tipici e per la vecchia attività di suo padre Silvio, trasformata in un pub elegante nel cuore del paese, il locale “In piazza”.

Un locale relativamente piccolo la cui storia aveva attraversato varie generazioni, che Virtù Quotidiane aveva raccontato nella sua fortunata rubrica “I peggiori bar”.

Era l’inizio degli anni Sessanta quando nonno Silvio Gallucci decise di tornare al suo paese d’origine mettendo a frutto oltre dieci anni di esperienza in Venezuela come macellaio. Nacque così la macelleria negli stessi locali che oggi ospitano il pub, proprio nel cuore della storica piazza Trieste. A due passi c’era il bar. La macelleria chiuse negli anni Settanta, mentre il bar restò sino al 1984 sotto diretto controllo della famiglia Gallucci e fu dato in gestione restando comunque aperto sino al 2009.

Negli ultimi anni, il nuovo corso proprio con i suoi figli che aiutava curando i rapporti con i fornitori.

L’ultimo saluto è in programma domani (giovedì) alle 15,30 nella chiesa di San Maurizio a Barisciano.

Ai figli, alla moglie Roberta Ianni e a tutti i suoi cari le condoglianze della redazione di Virtù Quotidiane. (fab.i.)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2023