“BEVO LA FOGLIA”, IN LIBRO DI PRIMAVERA E DI PAOLO 112 RICETTE DI COCKTAIL CON ERBE ABRUZZESI


PESCARA – Secondo appuntamento domani, mercoledì 9 maggio, alle 17,30, presso la sala Tosti dell’Aurum di Pescara con il “Maggio degli Autori” promosso dall’Istituto Alberghiero “De Cecco”: protagonisti dell’evento Gino Primavera e Nunzio Di Paolo, autori del volume Bevo la foglia, con 112 ricette per preparare cocktail dal forte sapore abruzzese e che si concluderà con il flair bartending Masterclass di Andrea Messina.

Il tour letterario impegnerà complessivamente cinque giornate coinvolgendo cinque diversi luoghi della città, per aprire la scuola al territorio.

“Obiettivo dell’iniziativa è non solo quello di incentivare la creatività, la fantasia dei nostri studenti”, dice in una nota la dirigente scolastica Laura Di Pietro, “ma anche quello di approfondire e ampliare i loro orizzonti, al fine di fornire loro gli strumenti più adeguati per affrontare i cambiamenti paradigmatici della nostra società, ovvero aiutarli a potenziare le sempre più elevate competenze richieste dalle professioni della ristorazione, della ricezione alberghiera e del turismo”.

“Per stimolare il piacere della lettura nei nostri ragazzi occorre prima di tutto che vengano in contatto con i libri, meglio se si tratta di un contatto guidato, e, in tal senso, assistere alla presentazione di un libro e incontrare gli scrittori è l’esperienza ottimale – aggiunge la dirigente Di Pietro -. Ma innanzitutto occorre promuovere la lettura per la sua grande capacità di evocare emozioni, di mantenere le persone in contatto con gli altri, di farci comprendere meglio la realtà, di stimolare la mente, la memoria, la fantasia. Il libro è un mondo vasto, non solo è uno strumento di arricchimento personale ma può anche diventare una professione, per questo abbiamo voluto organizzare incontri non solo con gli autori ma anche con illustratori, editor, esperti di comunicazione, traduttori, editori”.

“L’incontro con l’autore, pensato come momento significativo di un percorso di educazione alla lettura, è sicuramente il mezzo più efficace per avvicinare i ragazzi ai libri e farli loro apprezzare e la possibilità di interloquire con la persona che ha effettivamente pensato e scritto le storie contenute, è un’esperienza difficilmente sostituibile con altre iniziative di promozione alla lettura. L’incontro con lo scrittore genera attesa, aspettative, affettività verso i libri e le storie. Il nostro obiettivo finale è il potenziamento della preparazione culturale degli studenti per consentire loro di acquisire una formazione qualitativamente d’eccellenza che determini il loro miglior inserimento nel mondo del lavoro. La creatività, che solo la lettura può sollecitare, è fondamentale per aiutare i nostri ragazzi ad affrontare anche i momenti di crisi, i periodi professionalmente difficili, donando loro quella duttilità, quella poliedricità e quella capacità di adattamento essenziale per fronteggiare i cambiamenti sociali. In più abbiamo mirato anche a volumi specifici, strettamente attinenti alla loro attività futura”.

Domani l’evento all’Aurum è stato organizzato con l’Equilibrium Bar Academy e vedrà gli studenti dell’Alberghiero, ma anche la cittadinanza, incontrare Gino Primavera e Nunzio Di Paolo, alla presenza della dirigente Di Pietro, di Manuela Cornelii, consigliere nazionale dell’Associazione italiana sommelier, del nutrizionista Roberto Casaccia e di Antonio Tavano, direttore della casa editrice Carsa. L’evento si concluderà con il masterclass-evento del flair bartender Andrea Messina che incanterà i presenti con i suoi cocktail acrobatici.