BIRRAIO DELL’ANNO: VINCE FAENZA DI RITUAL, PER OPPERBACCO TERZO POSTO


NOTARESCO – Luigi Recchiuti del Microbirrificio Opperbacco (nella foto) di Notaresco (Teramo) si aggiudica il podio con il terzo posto al concorso Birraio dell’Anno.

Ad aggiudicarsi il titolo Giovanni Faenza del Birrificio Ritual Lab di Formello (Roma). Al secondo posto Marco Valeriani del Birrificio Alder di Seregno (Monza e Brianza).

Al quarto posto Pietro Fontana e Matteo Bonfanti del Birrificio Birra del Carrobiolo di Monza, al quinto Mauro Salaorni del Birrificio Birra Mastino di San Martino Buon Albergo.

L’evento, patrocinato dalla rivista di settore Fermento Birra Magazine, che ogni anno organizzava la premiazione al Tuscany Hall di Firenze durante un festival dedicato all’evento, quest’anno si è tenuto a porte chiuse e la proclamazione in videoconferenza oggi pomeriggio sui canali social.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021