CANTINARTE APRE LE PROPRIE PORTE SABATO 28 E DOMENICA 29 MAGGIO A NAVELLI


NAVELLI – Pioggia, sole. Non saranno le condizioni meteo del weekend a modificare il programma di Francesca Di Nisio e Diego Gasbarri. La coppia di vignaioli, creatori di Cantinarte, non vedono l’ora di aprire le porte della loro azienda sabato e domenica prossima per Cantine Aperte.

Nella due giorni della storica manifestazione promossa dal Movimento Turismo del Vino, Cantinarte ha deciso di organizzare tour e degustazioni tra antiche stalle e cantine che risalgono ai primi del ‘900, appena riqualificati  a Navelli (L’Aquila).

Nell’azienda a regime biologico a partire dal pomeriggio di sabato e per tutta la giornata di domenica si potrà scoprire da vicino, la cantina e la bottiglieria, con il racconto e le degustazioni dei vini Pecorino, Pinot grigio, da uve allevate a Navelli e Montepulciano, dalle uve raccolte tra Capestrano (L’Aquila) e Bucchianico (Chieti).

Ai vini saranno abbinati arrosticini e zafferano di Navelli, con la cooperativa che sarà protagonista delle due giornate. Sabato sarà possibile anche fare un giro, con le guide della Pro Loco, per Navelli classificatosi quarto nel concorso del Borgo dei Borghi del Kilimangiaro.

Per raggiungere la cantina, occorre parcheggiare in piazza San Pelino per poi proseguire a piedi lungo via Municipio, godendo così delle bellezze del suggestivo borgo di Navelli.

Per far sì che gli enoturisti apprezzino al meglio l’evento è fortemente consigliata la prenotazione per telefono 349-6992199, oppure via mail su info@cantinarte.com. Anche in caso di pioggia, la manifestazione si terrà lo stesso, all’interno della cantina.

pubbliredazionale

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022