CARO BOLLETTE METTE A RISCHIO SOPRAVVIVENZA PICCOLE IMPRESE, ALLARME CONFCOMMERCIO


PESCARA – “L’incredibile aumento delle bollette di energia elettrica e gas mette a rischio la sopravvivenza di tantissime piccole imprese”.

A segnalarlo è il presidente della Confcommercio Pescara, Riccardo Padovano, che chiede un “decreto immediato del Governo per abbassare il costo dell’energia che agisca sia sull’eliminazione degli oneri si sistema che sulle altre voci della bolletta su cui è possibile intervenire”.

“Il Centro Studi Confcommercio – spiega Padovano – parla di un aumento medio per le imprese del commercio e del turismo del 76%, ma soprattutto per bar e ristoranti tali aumenti superano quasi sempre il 100% con bollette quindi più che raddoppiate. Tra l’altro le piccole imprese sono quelle più penalizzate a causa di un’applicazione non equa degli oneri di sistema che pesano in percentuale maggiore su di esse”.

“Tantissime piccole imprese, già in grave difficoltà per il rallentamento dei consumi legato alla nuova ondata pandemica – aggiunge Padovano -, rischiano seriamente di chiudere in mancanza di interventi immediati su quattro assi fondamentali: riduzione bollette energia, rinnovo cassa Covid, moratorie fiscali e creditizie, nuovi ristori mirati alle attività più colpite dalla nuova ondata”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022