COLDIRETTI: FORMAZIONE SU PREVIDENZA, INFORTUNI E MALATTIE PROFESSIONALI


L’AQUILA – Cinquanta ore di formazione e aggiornamento su previdenza, malattie professionali, infortuni e pubblico impiego per “crescere” in linea con le esigenze della società che cambia.

Si è concluso ieri pomeriggio a San Giovanni Teatino (Chieti) il ciclo di sette incontri intitolato “Programmiamo il futuro”, promosso dall’Epaca con l’obiettivo di aggiornare il proprio staff di collaboratori, riflettere sull’origine e l’evoluzione del patronato di Coldiretti, ma soprattutto proporre nuovi percorsi per affrontare le sfide che attendono il mercato sociale nei prossimi anni.

Nel corso degli incontri – che si sono svolti nella sede di Coldiretti Abruzzo coinvolgendo operatori di Abruzzo e Molise e tra i relatori funzionari della direzione generale Epaca, tecnici esterni e responsabili provinciali Epaca – sono stati presentati obiettivi di lavoro e programmi strategici  con particolare riferimento ai temi della previdenza, malattie professionali, infortuni sul lavoro e pubblico impiego.

Un modo semplice per fare il punto della situazione, guardare al futuro e dare voce al territorio ribadendo la riflessione su uno dei principali temi di confronto tra Coldiretti quale forza sociale e le Istituzioni: il rinnovato impegno di Coldiretti di porre al centro la persona e i suoi bisogni nonché di creare un nuovo modello di sviluppo.