DA MILANO A MATERA IN BICI, TAPPA ALL’AQUILA PER “IL GRANDE VIAGGIO”


L’AQUILA – Arriverà all’Aquila mercoledì 25 settembre la tappa della terza edizione di “La storia in bici, il grande viaggio”, che quest’anno partirà da Milano, il 22 settembre per arrivare a Matera sabato 28.

Otto le regioni che saranno attraversate da un gruppo di pedalatori, cittadini, sportivi, glorie del ciclismo e ciclostorici, in un percorso che lega la scienza alla cultura.

Nel cinquecentenario dalla morte di Leonardo Da Vinci, il via sarà dato dal Museo della Scienza e della Tecnologia del capoluogo lombardo, intitolato proprio a Leonardo, mentre l’arrivo avverrà sei giorni dopo nella città lucana, quest’anno capitale europea della cultura.

L’arrivo all’Aquila, come detto, il 25 settembre.

“La carovana – ha spiegato l’assessore comunale allo sport Vittorio Fabrizi, che ha presentato oggi la tappa del capoluogo abruzzese insieme ad Antonio Fiore e Lorenzo Marconi, di Asd Cicli Ricci – giungerà a piazza Duomo e, nella chiesa delle Anime Sante, i partecipanti al viaggio si soffermeranno nella cappella della memoria, dinanzi alla pietra dove sono incisi i nomi delle vittime del sisma e il libro che contiene le loro fotografie. Seguirà una cerimonia di commemorazione dedicata proprio alle vittime, nel decennale del terremoto”.

“Il fascino di questa iniziativa – ha aggiunto Fabrizi – sta nel fatto che Mima 2019 (come è denominata la manifestazione) coniuga in modo eccezionale lo sport con la cultura, la storia, la scienza, le personalità, visto che ogni città di arrivo e di partenza, nonché i luoghi che saranno attraversati, portano con sé dei grandi valori proprio sotto questi aspetti. Per noi si tratta di un modo ulteriore, anche e soprattutto sotto il profilo della riflessione, di celebrare il decennale della tragedia che ci ha colpito ad aprile 2009”.