DAL COMUNE DI POPOLI UN ENCOMIO AL PROF BARONE PER LE SUE MISSIONI UMANITARIE


POPOLI – L’amministrazione comunale di Popoli (Pescara) conferisce un encomio a Francesco Barone, docente universitario e portavoce di Denis Mukwege, premio Nobel per la pace.

Un ulteriore attestato di merito che si aggiunge ai molti altri, nazionali e internazionali, e che sottolinea il valore di una persona che si è distinta per oltre venti anni con attività umanitarie in Ruanda, Burundi, Senegal e Repubblica democratica del Congo, a difesa delle infanzie vulnerabili.

Un riconoscimento – si legge in una nota – che intende evidenziare anche il pregevole, costante e significativo impegno di Barone nella promozione e nella valorizzazione dei diritti umani e della pace. In questo particolare periodo, caratterizzato da incertezze sul futuro e nuove emergenze, la decisione dell’amministrazione comunale di Popoli, assume una notevole rilevanza dal punto di vista umano e sociale.

La cerimonia, nel rispetto delle norme anti Covid-19, si svolgerà sabato 27 febbraio alle ore 11,30 nella sala del Consiglio comunale.

Dopo l’attentato di Goma, il riconoscimento a Barone e al suo ultra-ventennale impegno a favore dei bambini della Repubblica democratica del Congo, assume un significato ancora più importante.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021