DALL’ALBERGHIERO DI ROCCARASO TARGA D’ONORE ALLO CHEF ZONFA, EX ALLIEVO

william zonfa

ROCCARASO – Come non attestare a William Zonfa un tributo d’onore nel luogo di partenza del suo percorso formativo. Il luogo del precoce riconoscimento del suo talento.

L’Alberghiero di Roccaraso (L’Aquila) che vanta plurime collaborazioni con William, il 28 gennaio alle ore 11,00 accoglie il grande chef stellato in sala consiliare a Roccaraso per la consegna della targa d’onore alla presenza degli studenti e dei docenti, del presidente della Provincia Angelo Caruso e del sindaco di Roccaraso Francesco Di Donato.

“Un’occasione di pregio per gli studenti e la comunità del comprensorio altosangrino”, dice la dirigente scolastica Cinzia D’Altorio, “poter ripercorrere con William e condividere la passione in ambito enogastronomico, l’importanza della formazione, dell’impegno, delle tecniche, ma soprattutto del cuore profuso nel lavoro. Lo ringrazio profondamente per aver portato con sé anche in ben 60 Paesi stranieri, da consulente, il nome dell’Istituto”.

Zonfa ha mosso i primi passi in Istituto da studente e convittore, per spostarsi subito dopo in Francia. Ha imparato presto a padroneggiare la creatività in cucina al Mirazur in Costa Azzurra, ad affinare tecnica e precisione districandosi nel meticoloso mondo della pasticceria a Le Course du Chef di Valrhona. Ha diretto l’allora bistellato ristorante Il Mosaico a Ischia. Ha deciso, infine, di rientrare nella sua amatissima regione, l’Abruzzo.

Oggi è “Ambasciatore d’Abruzzo di Zafferano Dop” al mondo per la regione Abruzzo, l’unico zafferano in Italia ad avere una denominazione d’origine di controllo. È fondatore di “Pregiata abruzzese” che ha l’obiettivo di far conoscere in tutto il mondo i migliori prodotti selezionati dallo chef stesso.

“Un esempio di professionista e di uomo appassionato e resiliente a cui ispirarsi nel nostro futuro professionale e nel nostro attuale percorso formativo presso la nostra innovativa scuola. L’occasione per noi è gradita per presentare ai partecipanti la nuova creatura del De Panfilis: il bistacciolo”, dicono gli studenti in una nota.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022