DUBAI 2020, ABRUZZO PRESENTE ALL’ESPOSIZIONE UNIVERSALE CONIUGANDO SOSTENIBILITÀ E SVILUPPO INDUSTRIALE


PESCARA – “La partecipazione abruzzese dovrà caratterizzarsi in maniera innovativa presentando un nuovo modello di sviluppo che solo la nostra Regione può esprimere se ben rappresentato, e quindi capace di esaltare la propria caratterizzazione di compatibilità tra sviluppo industriale e tutela del territorio”.

Così l’assessore regionale alle Attività Produttive e Turismo Mauro Febbo a margine dell’appuntamento di ier pomeriggio a Pescara presso gli uffici della Regione alla presenza dei rappresentanti delle associazioni di categoria, il tessuto imprenditoriale e le Camere di Commercio abruzzesi in preparazione dell’Esposizione Universale Dubai 2020.

“Dopo l’ultimo incontro (9 settembre) svolto presso la Camera di Commercio di Chieti-Pescara alla presenza di Paolo Glisenti, il commissario generale di Sezione per l’Italia Expo 2020, si è reso utile e necessario incontrare le aziende ed i portatori di eccellenze della nostra Regione per iniziare a tracciare e pianificare un progetto comune e qualificante da presentare all’Esposizione Universale di Dubai”, spiega Febbo in una nota.

“Questo primo appuntamento organizzativo – aggiunge – vuole essere un coordinamento per arrivare al più presto ad una proposta e quindi presentarci a Dubai mettendo in risalto le nostre bellezze naturali, ambientali, turistiche e prodotti tecnologici e di eccellenza. inoltre l’incontro di oggi è propedeutico alla convocazione da parte del Commissario che ci sarà mercoledì 25 alla Farnesina”.

“Un’expo – ricorda Febbo – con il claim ‘Connecting minds, Creating the future’ (connettere le menti, creare futuro) l’Abruzzo sarà presente nel Padiglione Italia e punterà l’attenzione su temi e modelli di applicazione fondamentali come sostenibilità, salute, bellezza e sicurezza”.

“I territori italiani all’Expo di Dubai non saranno presenti attraverso una semplice esposizione ma rappresentati con un esposizione dimostrativa e narrativa delle eccellenze. La Regione Abruzzo crede e vuole investire nell’evento Expo 2020”.

“L’Abruzzo ha presentato al commissario Glisenti due progetti nel campo dell’economia eco sostenibile. Sarà una grande vetrina internazionale dove promuovere le nostre aziende 4.0. Oggi abbiamo ascoltato e raccolto le idee e le proposte delle aziende partecipanti ed è emerso in maniera netta come l’Abruzzo sia capace di esprimere se ed esaltare la propria caratterizzazione di compatibilità tra sviluppo industriale e tutela del territorio”.

“Su queste basi – conclude Febbo – la Regione, insieme alle Camera di Commercio abruzzesi lavorerà per essere pronta all’appuntamento di Dubai 2020 che coinvolgerà oltre 180 nazioni e, stando alle stime, la bellezza di 25 milioni di visitatori, il 70 % dei quali provenienti da Paesi diversi da quello ospitante”.

A questo primo appuntamento a coordinare l’iniziativa erano presenti insieme a Febbo, il presidente della Camera di Commercio Gennaro Strever, il direttore Dipartimento Attività Produttive e Turismo della Regione Abruzzo Germano De Sanctis e il dirigente servizio Promozione della Regione Abruzzo Francesco Di Filippo.