EDUCAZIONE ALIMENTARE, BAMBINI DI CITTÀ SANT’ANGELO A LEZIONE CON IMPRENDITRICI COLDIRETTI E UNIVERSITÀ D’ANNUNZIO


CITTÀ SANT’ANGELO – Si concluderà domani mattina dalle 9,00 alle 11,00 nel grande cortile della scuola “Fernando Fabbiani” dell’istituto omnicomprensivo di Città Sant’Angelo, in via Aldo Moro 1, il progetto di educazione alimentare “Cibo buono per noi” promosso da Coldiretti Donne Impresa in collaborazione con l’istituto omnicomprensivo di Città Sant’Angelo nell’ambito del patto siglato da Coldiretti Abruzzo per lo sviluppo sostenibile dell’area vestina.

Si tratta di un progetto che ha coinvolto 60 bambini delle classi quarte della scuola primaria per avvicinarli, in continuità con i programmi scolastici, al mondo della campagna e delle sue tradizioni nonostante le limitazioni legate all’emergenza Covid, che ha reso particolarmente difficili gli spostamenti e le visite in fattoria.

Così, dopo una serie di lezioni in Dad (didattica a distanza) svolte nel mese di maggio, domani nel cortile della scuola si svolgerà l’ultima lezione, questa volta all’aperto ma rispettando le disposizioni di prevenzione anticovid.

In “cattedra”, oltre alla dirigente scolastica Lorella Romano, ci saranno la responsabile di Coldiretti Donna Impresa Antonella Di Tonno, titolare di Cantine Talamonti di Loreto Aprutino che illustrerà un fumetto sulla sana alimentazione intitolato “I sette nani nel mercato delle meraviglie” e il prof. Luigi Menghini dell’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara che parlerà insieme ai ricercatori Giustino Orlando e Claudio Ferrante, di ortaggi e frutta di stagione: cosa sono e da dove vengono, come utilizzarli nel modo migliore e quali saranno i benefici per la salute.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021