ENTRO GIUGNO LA CONSEGNA DELLA VIA VERDE DELLA COSTA DEI TRABOCCHI


LANCIANO – L’accordo firmato tra la Provincia di Chieti e l’impresa esecutrice dei lavori apre le porte alla consegna, entro il 30 giugno prossimo, della Via Verde della Costa dei Trabocchi. Venerdì, come reso noto dal presidente dell’ente Mario Pupillo, è stato firmato l’accordo, ovvero lo schema atto di sottomissione, tra la Provincia di Chieti e la Cogepri, impresa capogruppo del raggruppamento che sta realizzando la Via Verde della costa dei Trabocchi.

Il documento esprime la volontà dell’impresa di accettare la perizia di variante e le attività sulle gallerie che avevano richiesto una delicata fase di approfondimenti, in relazione alla complessità dell’opera, per raggiungere una soluzione definitiva e condivisa.

L’accordo si è giovato dell’attività del Collegio tecnico consultivo – composto dall’architetto Granà, l’ingegner Bagagli e l’ingegner Scutti – che in questi mesi ha lavorato per chiarire le rispettive posizioni e valutazioni.

Hanno firmato l’accordo il dirigente del primo settore della Provincia di Chieti, ingegner Giancarlo Moca, il direttore dei lavori, architetto Francesco Faraone, e l’ingegner Paolo Primavera per la Cogepri in qualità di capogruppo.

“I lavori pertanto avranno un decisivo impulso con l’obiettivo di consegnare l’opera entro il 30 giugno – dice Pupillo – . In qualità di presidente della Provincia esprimo grande soddisfazione per l’impegno della struttura tecnica, con il Rup architetto Valerio Ursini e il gruppo di lavoro e un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile questo accordo così importante per la conclusione di un’opera strategica per l’intero Abruzzo”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021