GIOIELLI D’ABRUZZO, RIAPRONO LA BADIA MORRONESE E IL MUSEO ARCHEOLOGICO DI CAMPLI


L’AQUILA – La Direzione regionale Musei Abruzzo, guidata da Lucia Arbace, annuncia la riapertura al pubblico di ulteriori due luoghi della cultura da sabato 27 giugno.

L’Abbazia di Santo Spirito al Morrone a Sulmona, aprirà il venerdì dalle 14,00 alle 19,30, il sabato e la domenica dalle 9,00 alle 13,30. È possibile visitare due mostre complementari: Natura e Spiritualità. Carl Borromaus Ruthart (Danzica 1630 – Aquila 1703), e I Canti della Natura. Sebastiano A. De Laurentiis e Luigi d’Alimonte.

Il Museo Archeologico Nazionale di Campli dal 27 giugno, sarà aperto nei giorni di sabato e domenica dalle 8,30 alle ore 19,30.

Per entrambi luoghi della cultura, altre aperture, a richiesta e previa prenotazione,? saranno di volta in volta valutate in ragione della sicurezza e della disponibilità di personale.

Con questi due musei, sono ben sette i musei statali riaperti al pubblico, dopo il MuNDA all’Aquila, la Casa Natale di Gabriele d’Annunzio a Pescara, i due Musei Archeologici Nazionali di Chieti, Villa Frigerj e La Civitella, e il Castello Piccolomini di Celano.

Per l’Abbazia di Sulmona e il Museo Archeologico di Campli è disponibile un servizio di visite guidate a cura dell’Associazione D-Munda (informazioni, costi e prenotazioni obbligatorie ai numeri 348-5616363 o 324-5474537 o all’indirizzo associazionedmunda@gmail.com)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.