IL GIRO D’ITALIA IN ABRUZZO, ALL’AQUILA ECO-TOUR CON NAVETTA ELETTRICA


L’AQUILA – L’Aquila città di tappa, di cultura e rinascita, di turismo e mobilità sostenibile. In occasione delle tre tappe abruzzesi del Giro d’Italia, WelcomeAQ, il nuovo ufficio Iat autorizzato dalla Regione Abruzzo, ha lanciato l’Eco-Tour Aq–“Ci facciamo rosa per il giro”, il servizio di navetta turistica a bordo del Melex 378, totalmente elettrico, che consentirà a cittadini e partecipanti di immergersi nel ricco patrimonio artistico e culturale del centro storico aquilano attraverso un’esperienza elettrizzante.

Ed è così che la città che si prepara ad essere capitale europea dello sport 2022. A 12 anni dal sisma che ha colpito il territorio aquilano, la comunità locale insieme agli enti pubblici e privati sono da tempo all’opera per valorizzare al meglio il territorio.

Fra i primi a spingere in questa direzione, c’è un gruppo di professionisti del marketing turistico con la cooperativa sociale Explora Tourism Services che lo scorso 24 aprile ha inaugurato WelcomeAQ, agenzia di viaggi e nuovo ufficio Iat, che ha visto nella vocazione turistica del Melex 378 il mezzo ideale per guidare la ripresa di tutto il territorio grazie alle zero emissioni e alle sue attenzioni in fatto di sicurezza.

Il nuovo servizio per il turismo è anche il nuovo volto di una città che riparte grazie a un lavoro di squadra che vede coinvolta nel rilancio del capoluogo anche Exelentia, realtà impegnata nello sviluppo della smart mobility italiana.

“Sin dai primi passi mossi nel settore turistico – dice in una nota Andrea Spacca, founder di Explora Tourism Services e uno dei responsabili di WelcomeAQ – abbiamo sempre avuto la convinzione che la rinascita del territorio aquilano e la valorizzazione della sue bellezze dovessero passare per una combinazione di innovazione e sostenibilità. In questo senso, l’eco-tour a bordo della navetta turistica farà scoprire un nuovo punto di vista sul ricco patrimonio della città de L’Aquila e alcune storia avvincenti sul Giro d’Italia”.

Con la possibilità di accogliere fino a 7 passeggeri più il conducente, una guida confortevole, sicura e sostenibile anche nelle zone a traffico limitato, la navetta turistica consentirà a cittadini e visitatori di vivere il territorio come mai fatto prima d’ora. È per questo che parliamo del veicolo elettrico Melex 378 come di un simbolo di rinascita collettiva. Omologato per uso stradale e allestito dal team Exelentia secondo i più alti standard qualitativi, sarà al centro di pacchetti turistici ecologici, a km zero, e soprattutto sicuri grazie a un sistema di protezione dei passeggeri, in questo momento di doverosa attenzione sanitaria.

Fronte Exelentia, non può che esserci la fierezza di aver concorso alla realizzazione di un grande progetto che è solo all’inizio delle sue possibilità di costruzione di un futuro più sostenibile, che migliori la vita delle persone nel rispetto di ogni ambiente.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021