IL PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO HA UN NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO


PESCASSEROLI – Con il decreto n. 278 del 13 luglio scorso il Ministero della Transizione Ecologica (MiTE) ha trasmesso al Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise la nomina del Consiglio direttivo dell’Ente, firmato dal ministro Roberto Cingolani.

I nuovi componenti del Consiglio sono Daniela Gentile, in rappresentanza del Ministero della Transizione Ecologica; Enrico Pompei, su designazione del ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali; Anna Loy, su designazione dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra); Filomena Ricci, su designazione delle Associazioni di protezione Ambientale; Antonio De Ioris, vicesindaco del Comune di Gioia Dei Marsi; Attilio Pistilli, assessore al Comune di Pescasseroli; Carlo Rufo, consigliere comunale di San Donato Val Di Comino; Franco Di Fiore, consigliere comunale di Scapoli (questi ultimi 4 su designazione della Comunità del Parco).

Il nuovo Consiglio si è riunito ieri pomeriggio per un incontro informale promosso dal presidente Giovanni Cannata che, insieme al presidente della Comunità del Parco Antonio Di Santo e al direttore Luciano Sammarone hanno espresso grande soddisfazione per le nomine, ringraziato il ministro e augurato buon lavoro.

“Con la ricostituzione del Consiglio direttivo – commenta il presidente Cannata in una nota – si chiude finalmente un lungo periodo, iniziato nel febbraio 2020, in cui il Parco ha operato senza gli Organismi collegiali. Il prossimo 30 luglio il Consiglio si riunirà per la prima seduta al fine di affrontare le tante tematiche sul tavolo, importanti per il futuro del Parco. L’esperienza e la competenza delle persone nominate sarà sicuramente utile per le tante incombenze che ci attendono”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021