IL RISTORANTE DI CELENTANO E MARIA LA SCOSTUMATA RIAPRE CON IL NIPOTE MANUEL


VILLA CELIERA – Ricomincia la storia di uno dei luoghi iconici d’Abruzzo. Oggi riapre ufficialmente il ristorante Celentano Delle Querce di Villa Celiera.

A gestirlo, dopo la scomparsa improvvisa a marzo 2021 di Maria Taricani, per tutti “la scostumata” sarà il nipote Manuel Sborgia.

“Siamo felici di annunciare finalmente la riapertura, da sabato 2 Luglio – hanno scritto dal ristorante con un post che ha mandato in visibilio i migliaia di affezionati di questo simbolo della cucina abruzzese, con tutta la semplicità dei piatti e veracità dei suoi gestori -. La gestione passa a Manuel Sborgia, nipote di Erasmo e Maria, nipote della tradizione”, continua ancora l’annuncio.

Una riapertura carica di aspettative come sempre accade quando si parla di un luogo del cuore, un punto di riferimento per intere generazioni, che ritrovano tra le mura di quel ristorante i ricordi di serate piacevoli al palato e condite da quell’aria burbera, solo all’apparenza, che ha reso Maria La Scostumata una vera figura mitologica dell’Abruzzo più autentico.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022