IN DUEMILA ALLA MARATONA DANNUNZIANA A PESCARA


PESCARA – Oltre duemila atleti hanno partecipato a Pescara alla 19 esima Maratona D’Annunziana organizzata da Uisp Abruzzo-Molise con il patrocinio del Comune.

La gara competitiva, sulla distanza dei 42,195 km, è stata vinta in campo maschile da Italo Giancaterina (Crussaders) in 2h.41′ 38″.

Secondo Lorenzo Lotti (Corri Forrest Assicurazione) 2h.41′ 42″, terzo Nino Di Francesco (Runners Pescara) 2h.44′ 15″.

Fra le donne la vittoria è andata a Federica Livi (Podistica Solidarietà) 3h.04′.39″; secondo posto per Elide Del Sindaco (I Lupi d’Abruzzo) 3h. 25′.46″, terzo per Chiara Zurli (Liberi Podisti Abruzzesi) 3h.36’48”.

Consegnato il pettorale 1 al sindaco Carlo Masci, presente alla cerimonia con l’assessore allo Sport Patrizia Martelli alla quale è stato consegnato il pettorale 10.000.

Una medaglia alla memoria di Roberto Straccia, il giovane di Moresco (Fermo) scomparso a Pescara nel 2011, è stata donata al papà Mario.

Una medaglia anche ai familiari di Duilio Fornarola, l’atleta morto all’arrivo della corsa 5 anni fa.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.