IN MIGLIAIA ALLA NOTTE BIANCA DELL’AQUILA DOPO QUINDICI ANNI DALL’ULTIMA EDIZIONE


L’AQUILA – Migliaia di persone sin dal tardo pomeriggio hanno affollato il centro dell’Aquila per la Notte Bianca, tornata ad animare la città dopo quindici anni dall’ultima edizione.

La manifestazione ha coinvolto piazze, cortili e chiese, con lo street food al Parco del Castello, appuntamenti per le famiglie alla villa comunale e spettacoli a Piazza Duomo e in decine di altre location. Museo Maxxi e museo dell’Università di Palazzo Camponeschi aperti fino a mezzanotte.

Risate con Vincenzo Olivieri nel palco allestito davanti palazzo dell’Emiciclo, musica con Deddy, della trasmissione televisiva Amici, Anna Pepe show case e dj set Young Miles a Piazza Duomo.

E poi, naturalmente, negozi aperti fino a tardi nell’ambito del ricco programma curato dal direttore artistico Marcello Di Giacomo, con la partecipazione delle principali associazioni di categoria.

“Profonda soddisfazione” è stata espressa dal sindaco Pierluigi Biondi e dall’assessore al Commercio, il vicesindaco Raffaele Daniele.

“Soprattutto – hanno commentato – ha colpito la partecipazione straordinaria delle persone. Tantissimi aquilani e turisti hanno gremito il centro storico, a conferma che l’evento ha riscosso interesse e seguito”.

“Dopo un’estate ricca di avvenimenti di spessore per i Cantieri dell’Immaginario, la Perdonanza, il Jazz italiano per le terre del sisma, che, tra l’altro, hanno portato dei risultati evidenti alle attività produttive – hanno proseguito Biondi e Daniele – l’amministrazione ha voluto offrire alla città l’opportunità di una chiusura di stagione di soddisfazione per tutti. Non dimentichiamo il cinema per le famiglie e la mini rassegna in piazza Duomo. La partecipazione di aquilani e visitatori è un segno tangibile che ripaga il sacrificio profuso da amministrazione e organizzatori, così come quello dei piccoli imprenditori locali, sottoposti alla sofferenza del covid”.

Il sindaco Biondi e il vicesindaco Daniele hanno ringraziato “il direttore artistico della manifestazione, Marcello Di Giacomo, le associazioni che hanno fatto parte dell’organizzazione, i commercianti che hanno tenuto aperte le loro attività, il servizio d’ordine, i dipendenti comunali impegnati e i volontari. A tutta la giunta: ciascun assessore ha, ognuno per le sue competenze, dato il suo contributo di idea e realizzativo. Un ringraziamento particolare anche all’Asm, per aver ripulito efficacemente il centro storico fin dalle prime ore di stamani. Settembre non è ancora finito, abbiamo ancora nuove iniziative per cui lavorare e per cui la città potrà ancora essere soddisfatta, come La notte dei ricercatori. Andiamo avanti con fiducia nella rinascita”, hanno concluso Biondi e Daniele.

LA GALLERIA FOTOGRAFICA SULLA PAGINA FACEBOOK (di Pietro Lucantonio)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021